WhatsApp: presto l’autenticazione con le impronte digitali


Stando a quanto rilevato da recenti rumors, WhatsApp sta lavorando per aggiungere l’autenticazione delle impronte digitali al proprio client Android.

WABetaInfo ci informa che mentre la funzione di autenticazione non è disponibile in beta build 2.19.3, è qualcosa su cui sta lavorando il team di sviluppo con l’obiettivo di renderlo disponibile molto presto.

Fondamentalmente, questa funzione consentirebbe agli utenti Android di bloccare l’accesso a WhatsApp utilizzando il sensore di impronte digitali sul proprio dispositivo. Di conseguenza, WhatsApp richiederà l’autenticazione ogni volta che lo prova ad aprire.

Nel caso in cui non fosse possibile utilizzare l’impronta digitale per sbloccare WhatsApp, gli utenti potranno passare a metodi di autenticazione alternativi, come l’inserimento del PIN di backup configurato durante l’impostazione della scansione delle impronte digitali sui propri dispositivi.

In arrivo anche su iOS

Un’opzione simile è già stata individuata nella versione beta di iOS di WhatsApp alla fine del 2018. Il blocco proteggerà completamente l’applicazione e non può essere configurato per funzioni specifiche all’interno dell’app.

Telegram sempre in anticipo

Aggiungendo l’autenticazione su Android e iOS, per WhatsApp è certamente una buona notizia ma è bene ricordarsi che questa è una funzionalità da tempo disponibile sull’app rivale Telegram.


https://www.cellulare-magazine.it/feed/

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi