Vittozzi super fa il bis nell’Inseguimento


Lisa Vittozzi. Ap

Lisa Vittozzi. Ap

Spettacolare Lisa. Dopo aver vinto la sprint lo scorso gioved, primo trionfo della carriera, la sappadina Lisa Vittozzi raddoppia e fa il bis anche nell’Inseguimento di 10km di Oberhof. E’ un successo storico per l’Italia, perch il primo in questo format, tra uomini o donne. Come era accaduto soltanto una volta nella storia, con Nathalie Santer, un’italiana riesce nell’impresa del back-to-back, ossia vincere due gare di fila nello sport dello sci e spara. E a un certo punto della gara, al terzo poligono, c’ mancato poco che l’Italia del biathlon non chiudesse la prova con una doppietta, con la leader di coppa del mondo Dorothea Wierer, fatale per lei pure una caduta durante un rifornimento, che stata in lotta per il podio fino al quarto e ultimo poligono. Ora la classifica dice Wierer prima, incalzata da una straordinaria Lisa Vittozzi. E’ un momento magico per il biathlon azzurro.

VIDEO CORRELATI

Risultati 10km Inseguimento Oberhof: 1. Vittozzi 32:32.9; 2. Kuzmina (Svc) +14.5, 3. A.Chevalier (Fra) +27.9, 4. Bescond (Fra) +36.2, 5. Wierer +37.4.


podio per hofer
Dopo il successo di Lisa Vittozzi, arriva anche il primo podio stagionale al maschile. Lukas Hofer, che non ha mai sbagliato un bersaglio al poligono, terzo nell’inseguimento maschile dietro al norvegese leader di coppa Johannes Boe e al tedesco Arnd Peiffer ma davanti al fuoriclasse francese Martin Fourcade. Con questo risultato, l’Italia del biathlon sale a 10 podi stagionali. Fondo- Si ferma troppo presto il cammino di Federico Pellegrino nella sprint a tecnica libera di Dresda. L’azzurro, infatti, col pettorale numero uno per via del miglior crono nelle qualificazioni, viene squalificato nelle batterie dei quarti di finale per ostruzione, per aver involontariamente piantato un bastoncino in mezzo agli sci di un avversario russo. Che disdetta per il poliziotto valdostano, uscito anzitempo da una pista, seppur molto stretta e piena di insidie, ma dove era gi stato capace di vincere. Soprattutto considerando che era assente il leader di coppa Klaebo, a riposo dopo le fatiche del Tour de Ski. Comunque sia, la vittoria andata al norvegese Skar, che in volata ha preceduto il russo Retivykh e l’altro norvegese Valnes. Al femminile, invece, tripletta svedese con Stina Nilsson ancora una volta sul gradino pi alto del podio.

combinata nordica
Nelle nevi di casa della Val di Fiemme, Alessandro Pittin e Samuel Costa, dopo l’ottimo quinto posto dal trampolino, chiudono ai piedi del podio la team sprint. Il successo andato a Norvegia I di Schmid e Graabak in volata su Germania I della coppia Geiger e Rydzek e su Germania II di Riessle e Frenzel.

PELLEGRINO OUT – A Dresda per la Coppa del Mondo di fondo, Federico Pellegrino stati squalificato nei quarti per ostruzione, per un bastoncino piantato in mezzo agli sci di un avversario

 Gasport 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi