Universiade: pallavolo sul podio, dall’atletica zero medaglie – La Gazzetta dello Sport


In corso la finale Italia-Russia donne, gli uomini travolgono la Francia in semifinale. Al San Paolo seste la Cascavilla (5000) e Lanciano (triplo)

Dal nostro inviato Valerio Piccioni
@vaprap

Lorenzo Perini non ce l’ha fatta a copiare la sua fidanzata Luminosa Bogliolo. E’ rimasto ai piedi del podio dei 110 ostacoli dopo aver mostrato in partenza gli occhi da tigre. Ma il suo quarto posto nasconde una semifinale preziosa: con 13”46, primato personale, l’ostacolista si prende il minimo per i Mondiali di Doha, mancato per un solo centesimo nel recente meeting di La Chaux-de-Fonds. Certo qualche rimpianto per la medaglia c’è, ma il ritorno a casa ha comunque un risvolto importante. La gara è di ottimo livello: la vince il brasiliano Gabriel Costantino con un ottimo 13”22. Non solo Sudamerica, però, anche Asia: il filippino John Obiena vince la medaglia d’oro nell’asta con 5.76.

Sesti posti

—  

Le azzurre stavolta non salgono sul podio, non tutti i giorni possono regalare abbuffate d’oro. Maria Chiara Cascavilla è sesta nei 5000 in 15’59”66, Francesca Lanciano centra la stessa piazza nel triplo con 13.46 (nona la Cestonaro con 13”32). Una bella pagella la merita anche Enrico Riccobon, primo in batteria (1’49”54) e ora pronto a giocarsi le sue possibilità nella finale degli 800 metri. In mattinata c’era stato l’en plein giapponese nella marcia con Fortunato quinto e Angelini ottavo (squalificato Antonelli), mentre in campo femminile la Vitiello è finita tredicesima nella gara vinta dall’australiana Hayward.

Che squadra

—  

Ma se l’atletica è stata padrona del San Paolo, è toccato agli sport di squadra riempire il cartellone. Siamo in finale nella pallavolo maschile, battuta la Francia 3-0, e nella pallanuoto femminile, con le ragazze del Setterosa scatenate con il Canada (15-7).




https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

www.lorodipulcinellabolzano.it

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi