prodotti, caratteristiche, prezzi e differenze


Alexa è da qualche tempo arrivata ufficialmente in Italia. L’assistente vocale di Amazon assume le spoglie di cinque smart speaker curati sotto ogni aspetto: dai materiali alla resa sonora, dal design alle funzionalità offerte.

E sono proposti a prezzi molto interessanti Amazon Echo (99,99 euro), Echo Plus (149,99 euro) che integra l’hub per gestire i dispositivi per la smart home, Echo Sub (129,99 euro) subwoofer per aumentare la resa delle frequenze basse, Echo Spot (129,99 euro) con display circolare e il piccolo Echo Dot (59,99 euro).

Ognuno porta in casa l’intelligenza artificiale di Alexa e la sua capacità di interagire con l’utente tramite la voce. Prerequisito al loro utilizzo è la disponibilità di una connessione wireless a Internet, dal momento che Alexa non è “fisicamente” a bordo degli speaker ma nel “cloud” di Amazon. La privacy è comunque garantita visto che, solo una volta impartito il comando, Alexa si connette ai server on-line che le garantiscono la potenza di elaborazione necessaria per com- prendere le nostre richieste e soddisfarle.

L’intelligenza artificiale di Alexa

Cosa offre, dunque, Alexa? Innanzitutto risposte alle nostre domande. Attingendo dal Web e dalle sue numerose risorse, può sciogliere ogni nostro dubbio. Possiamo poi farci raccontare storie, barzellette,
chiedere informazioni sul meteo, stilare liste e prendere note. Pos- siamo dire ad Alexa di farci ascoltare musica (da uno dei tanti servizi di streaming musicale oppure da Web radio) o di ricordarci un appuntamento, impostare un timer o una sveglia, tradurre parole e frasi da e in altre lingue, fare acquisti. Alexa ci legge anche le notizie del giorno e gli ebook della libreria Kindle. Inoltre, grazie alla funzione “Drop In”, può funzionare come una sorta di interfono fra i dispositivi Echo nelle stanze di casa o comunicare con utenti di Alexa in altri luoghi. Non è tutto: possiamo chiederle, ad esempio, quale sia il suo libro preferito. Già, perché l’assistente vocale di Amazon ambisce ad avere una propria personalità e, quindi, le sue preferenze.
Amazon ha scelto di non fare tutto da sola. Né, d’altra parte, sarebbe stata una saggia decisione, visto l’ampio ventaglio di servizi che un assistente vocale deve essere in grado di offrire per soddisfare le necessità (e le aspettative) degli utenti. Ecco perché ha dato la possibilità agli sviluppatori di realizzare “skill” per integrare e aumentare le capacità native di Alexa. Se ne trovano di molti tipi, fra cui quelle offerte dai big dell’informazione ma anche dagli sviluppatori di giochi e app. Alexa inoltre può gestire i dispositivi connessi per consentirvi di allestire la vostra smart home. In Amazon Echo Plus l’hub necessario per interfacciarsi con termostati, lampadine, prese elettriche, forni, impianti d’allarme e altri apparec- chi intelligenti è già integrato.

Alexa: esperienza d’uso

Installare Alexa richiede pochi istanti. Dopo aver installato l’omonima app sul vostro smartphone o tablet Android o iOS, accendete il vostro dispositivo Echo. Quest’ultimo si connetterà in automatico alla rete wireless di casa. Niente di più semplice, dunque. A questo punto Alexa è a vostra disposizione, in attesa di ricevere un vostro comando vocale, che dovrà iniziare con la parola “Alexa” o un’altra di vostra scelta. Potete interagire con lei con naturalezza, senza impostare la voce o dover scandire le parole. Non avrà difficoltà a capirvi. Amazon promette che Alexa crescerà nel tempo per diventare sempre più intelligente e capace di assi- stere al meglio i suoi utenti. Fra le attuali limitazioni segnaliamo l’impossibilità di effettuare chiamate (appoggiandosi per esempio alla linea dello smartphone) e di discriminare la voce di chi le parla (non dà, quindi, risposte personalizzate). A fronte di questi limiti, vi offre un approc- cio nuovo alle risorse del Web e dell’AI: soprattutto vi affranca dal display dello smartphone e del tablet per portare l’interazione fra uomo e macchina a un nuovo e più evoluto livello.

L’app di Alexa per lo smartphone

Con l’app – scaricabile dagli store del vostro dispositivo mobile – potrete impostare e gestire tutte le funzioni di Alexa e imparare a usarla al meglio. Avrete la possibilità di creare gruppi di speaker, impostare routine
(una serie di azioni concatenate), equalizzare l’audio, aggiungere skill, visualizzare i comandi impartiti e tanto altro.


https://www.cellulare-magazine.it/feed/

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi