“Nel mio 4-3-3 alcuni giocatori non si trovavano…”


Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma. Ansa

Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma. Ansa

Dodici gol in sei giorni, tre vittorie su tre. La Roma ha risposto ai venti di crisi con veemenza. Eusebio Di Francesco non pi sulla graticola, a maggior ragione dopo il 5-0 al Plzen in Champions. “Abbiamo dato continuit di gioco, la squadra mi piaciuta proprio tanto, interpretando bene il 4-2-3-1. Abbiamo indirizzato subito la partita, ma non abbiamo tolto il piede dall’acceleratore, continuando a giocare”. In effetti, la rinascita giallorossa partita con il cambio di modulo, contro il Frosinone nell’infrasettimanale. “Sperimentare a Roma sempre complicato. Nel mio 4-3-3 per alcuni giocatori non si trovavano, cos ho dovuto aggiustare qualcosina, spostare qualche pedina”. Una di queste Lorenzo Pellegrini, esploso nel derby vinto con la Lazio. “Ha fatto quasi sempre la mezzala, ma gi al Sassuolo lo avevo provato pi alto. Meglio di Nainggolan? Piano, glielo auguro. Ha l’idea della verticalit e sta interpretando bene il ruolo”.



 Gasport 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi