Lollobrigida nella storia, bronzo agli Europei


Francesca Lollobrigida

Francesca Lollobrigida

Francesca Lollobrigida nella storia del pattinaggio di velocit in pista lunga: la 27enne frascatana, per la prima volta in cinquant’anni (l’edizione inaugurale della rassegna femminile risale a Heerenveen 1970, quella maschile addirittura ad Amburgo 1891), porta l’Italia delle donne sul podio degli Europei. A Collalbo, sull’altopiano del Renon, di fronte ai propri tifosi, conquista un bronzo che vale quanto un oro.

IL PODIO – Quella della portacolori dell’Aeronautica nella localit altoatesina una cavalcata trionfale: terza venerd nei 500 e nei 5000, seconda nei 1500 e sesta nei 5000 oggi, per un terzo posto finale da consegnare dritto dritto agli annali (164.937 punti). A precedere l’azzurra soltanto l’olandese Antoinette De Jong (162.918) e, di un soffio, la ceca Martina Sablikova (164.064), addirittura all’undicesima medaglia in dodici edizioni. E alle sue spalle un mostro sacro come l’altra orange Ireen Wust (166.054), cinque titoli nel cassetto insieme a tanto altro. Per il gruppo guidato dal c.t. Maurizio Marchetto la conferma che il movimento, nonostante una base che fatica ad allargarsi, al vertice ha proprio imparato a starci.


VIDEO CORRELATI

LE GARE – Per Francesca, rotellista da quattordici titoli mondiali e pronipote della grande attrice Gina, una consacrazione. Gi campionessa continentale nella Mass Start lo scorso anno nella russa Kolomna, oggi pattinatrice pi che completa. Lo confermano i risultati della manifestazione bolzanina, un successo anche da un punto di vista organizzativo: i tre piazzamenti da podio in quattro gare rendono bene l’idea. L’aviera, nella seconda giornata, dopo il sublime secondo posto nei 1500 (1’57”99) dietro la De Jong, paga un po’ nei 5000 disputati spalla a spalla con la Wust (7’21”67), comunque preceduta di un oltre un secondo e deve cos rinunciare al sogno dell’argento. Ma va benissimo anche cos.

 Andrea Buongiovanni 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi