“Icardi? Valutiamo lunedì quando entrerà in gruppo. Nainggolan e de Vrij…” – FC Inter 1908


Nainggolan sta recuperando dal problema che ha avuto circa 15 giorni fa. Sta completando il lavoro misto, sta crescendo e stiamo completando il suo adattamento individuale. Così come per Icardi, valuteremo all’inizio della prossima settimana quando potrà tornare a lavorare completamente con il gruppo. Per De Vrij il medico dell’Olanda, con cui abbiamo un ottimo rapporto così come per tutti gli altri staff delle Nazionali, ci ha subito informato del suo fastidio. Dovrebbe però trattarsi solo di un affaticamento perché è stata eseguita anche un’ecografia che ha dato esito negativo”. Queste le parole del professor Piero Volpi, medico sociale dell’Inter che quest’oggi è stato coordinatore, per il secondo anno consecutivo, dell‘Inter Medical Meeting, convegno che ha radunato nella Sala Executive dello Stadio ‘Giuseppe Meazza’ oltre 400 professionisti del settore per dialogare su diversi argomenti della Medicina dello Sport.

ICARDI – Alle domande dei giornalisti su Maurito ha anche risposto:

-La sua esperienza nello spogliatoio l’ha aiutata a capire la situazione del giocatore?

Sicuramente serve tantissimo l’esperienza, servono tutte quelle che si sono fatte nelle varie fasi perché andando avanti negli anni acquisisci maggiori conoscenze e le metti a servizio delle varie problematiche, servono capacità e pazienza per fare al meglio questo lavoro.

-Molti hanno messo in dubbio le condizioni di Icardi, cosa ha avuto e come sta? 

Cominciamo dalla fine. Lui sta meglio, può fare attività completa e allenarsi con il gruppo e parzialmente individualmente, può fare un completamento della sua condizione fisica che deve migliorare dopo lo stop. Nei prossimi giorni vedremo se questa fase di completamento sarà terminata può avvicinarsi totalmente al gruppo. . Seguiremo il percorso normale, così come accade per ognuno dei nostri giocatori: si inizia con un lavoro individuale, poi parziale con i compagni e alla fine avviene il rientro completo nel gruppo, non è una cosa particolare su Icardi, ma tutti i giocatori fanno questi passaggi. 

-Se può giocare con la Lazio, clinicamente parlando? 

E’ una domanda a cui non posso dare una risposta secca, ci sono possibilità. Ma valuteremo nella prossima settimana quali saranno le sue condizioni fisiche, solo allora decideremo i tempi necessari per rimetterlo a disposizione completamente, ma non dipenderà poi non soltanto dal sottoscritto ma dalle valutazioni di tipo atletico e tecnico che deve fare lo staff tecnico». 

IL CONVEGNO – A proposito dell’evento il professor Volpi ha affermato: «Sulla scia dell’anno scorso abbiamo voluto mettere l’accento su alcuni approfondimenti importanti per quella che è l’attualità della Medicina applicata al calcio – ha dichiarato il responsabile del Settore Medico nerazzurro a margine dell’incontro. Ad esempio le lesioni muscolari, che oggi rappresentano il 40-50% degli infortuni a cui vanno incontro i calciatori di alto livello, e la lesione del menisco laterale, che rappresenta un altro capitolo importante delle problematiche da trattare per chi lavora in questo settore. Abbiamo riunito degli esperti nazionali ed internazionali, invitando tra gli altri anche i colleghi del Barcellona, del Manchester City e del Paris Saint-Germain, che ci hanno permesso di scambiare idee e conoscenze su queste tematiche”. 

(fonte: inter.it)

 




https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi