Ha un tumore, rifiuta le cure e chiama gli amici: «Voglio salutarvi»


Aveva scoperto di avere un tumore al pancreas ormai in stato terminale. Le cure sarebbero state dolorose, la speranza di guarire lontana. Per Mario Feltrin, avvocato trevigiano di 66 anni, in un momento tutto era cambiato: le visite, i medici, fino alla decisione di rifiutare le cure. E di volere accanto a sè gli amici. Per vivere il tempo che gli restava da consumare ha chiamato a raccolta emozioni e ricordi.

«Sciolgo gli ormeggi»

Con un filo di voce, racconta il «Il Gazzettino di Treviso», ha telefonato agli amici dicendo che lui, da sempre appassionato di barche e mare, stava «per sciogliere gli ormeggi», che stava per andarsene e avrebbe voluto salutarli per l’ultima volta di persona. E ce l’ha fatta, nella sua casa di Tarzo.

«Siamo fortunati con gli amici intorno»

Feltrin, storico avvocato della Provincia, era anche un grande amante dello sport. La vela e le arrampicate erano le sue passioni più grandi. Aveva giocato e allenato le squadre giovanili di rugby e poteva vantare anche una piccola esperienza nel mondo dell’insegnamento che l’aveva portato in cattedra al Cfp di Lancenigo. Una folla enorme si è riversata in chiesa per assistere ai suoi funerali dove tanti amici e conoscenti hanno voluto dedicargli un ultimo pensiero e un messaggio di vicinanza. «Io sono sereno — sarebbero state le ultime parole di Mario — Siamo fortunati quando abbiamo tanti amici intorno».

13 marzo 2019 (modifica il 13 marzo 2019 | 12:33)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




FONTE UFFICIALE: CORRIERE.IT

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi