Formula1 Australia, Vettel resta sereno: “Miglioreremo per la pole”


Non fanno drammi i ferraristi dopo le libere del GP di Melbourne in cui sono stati staccati dalle Mercedes, con Vettel 5 e Leclerc 9 alla fine della seconda sessione. Il tedesco appare tranquillo: “Sorpresi dal distacco? S e no, perch sapevamo che i test non avevano detto tutto. Abbiamo avuto qualche difficolt, non la stessa Ferrari delle sessioni al Montmel, ma so anche che una monoposto che va forte e spero si trovino le ragioni del nostro ritardo, ma credo che sabato andr meglio – l’analisi del tedesco -. Non so se sia questione di assetto, ma la notte lunga, i nostri ingegneri sono bravi e furbi e sono rilassato”.


leclerc
Charles Leclerc allarga il discorso: “Credo che le Libere-2 siano state pi difficili per tutti per il forte vento in pista – dice il monegasco -. Io sono contento del rendimento delle Libere-1, ma meno delle tornate brevi fatte al pomeriggio, per sappiamo cosa modificare per risalire. Complessivamente sono soddisfatto del lavoro svolto”. Cos l’analisi del Team Principal Mattia Binotto: “Abbiamo una buona base con un’altrettanta valida correlazione dei dati, ma solo una base: credo che la macchina vada sviluppata tanto nella stagione”.


max non felice
Non appagato del 3 posto Max Verstappen: “Non sono del tutto soddisfatto della mia prestazione, la pista sconnesse, ma abbiamo molto da migliorare e soprattutto capire il rendimento delle gomme”.

 Gasport 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi