De Gregori le canta alla Roma: “De Rossi dovrebbe giocare fino a 50 anni” – La Gazzetta dello Sport


Il cantautore romano, storico tifoso giallorosso, afferma: “Vicenda gestita male dal club. Capitan futuro non sarà mai capitan passato”

“E chissà quanti ne hai visti/e quanti ne vedrai/di giocatori tristi che non hanno vinto mai/ ed hanno appeso le scarpe a qualche tipo di muro/ e adesso ridono dentro a un bar”, canta Francesco De Gregori in una delle sua canzoni più popolari: “La leva calcistica del 1968”. E il punto è questo: il cantautore romano, storico tifoso giallorosso, vorrebbe che il suo capitano non appendesse le scarpe e continuasse a giocare (con la stessa maglia): “Per me De Rossi dovrebbe giocare fino a 50 anni – dice De Gregori ai microfoni di Radio Capital -. Per la Roma rappresenta un patrimonio, sportivo, morale ed estetico. Pensare che andrà via non mi piace”.

errore della società

—  

E poi: “De Rossi ha fatto parte della favola di questo calcio e ne ha fatto parte da vero uomo. Cacciarlo via in questo modo non fa onore a questa società. La Roma ha gestito malissimo questa vicenda, così come malissimo è stato gestito il caso Totti. Per me Capitan Futuro resterà sempre capitan futuro e non sarà mai capitan passato”.


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi