Cina, mercato in calo ma per le elettriche boom


Con 170 veicoli ogni mille persone il mercato cinese dell’automobile tutt’altro che saturo. Per esempio in Germania il rapporto di 690 veicoli ogni mille abitanti. Tuttavia anche vero che nel 2018, dal 1992, le vendite hanno registrato un segno meno. Infatti lo scorso anno le automobili vendute sono state 23,71 milioni di unit contro i 24,72 del 2017 e i 24,38 del 2016 (nel 2015 sono stati 21,15 milioni i pezzi venduti). A febbraio le cose non sono andate meglio con un calo del 13,8% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. in questa cornice che fino al 25 aprile si svolge il salone di Shanghai. Dove, come in ogni altro motor show, abbondano auto di produzione e concept elettrici, elettrificati e autonomi. Una presenza che in Cina ha una particolare ragione di essere visto che solo a febbraio le vendite di veicoli con “nuove energie” sono cresciute del 53,6% sempre rispetto allo stesso mese del 2018. Inoltre le immatricolazioni dei veicoli elettrici nel primo bimestre hanno raggiunto quota 114 mila con una crescita tendenziale del 99% . E nel 2018 le vendite hanno toccato quota 1,26 milioni con un incremento del 50% rispetto all’anno precedente. Il dato di mercato particolarmente positivo visto che negli ultimi mesi sono diminuiti gli incentivi statali che hanno in parte orientato le vendite negli anni passati. Da notare anche che fra le tante presentazioni del salone il gruppo Geely, gi proprietario di Volvo e Lotus e azionista di Daimler, ha lanciato un brand di lusso dedicato alle auto elettriche, la Geometry.

Una berlina con il nuovo marchio Geometry. Ap

Una berlina con il nuovo marchio Geometry. Ap

previsioni
“Il mercato cinese ben lungi dall’essere saturo e per Bosch rimane enorme nel medio e lungo termine” ha detto Stefan Hartung, membro del consiglio di amministrazione di Bosch. I dati di bilancio della multinazionale tedesca avvalorano la previsione del manager con un fatturato raddoppiato tra 2018 e 2017. E la previsione di Bosch, che con il settore Mobility Solutions fornisce sistemi di automazione, elettrificazione e connettivit, che nel 2020 i veicoli connessi rappresenteranno il 50% del mercato cinese mentre entro il 2030 il 10% delle autostrade del Paese asiatico saranno completamente autonome.


 Alessandro Conti 

© riproduzione riservata




https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi