Champions, Messi bis, Europa ai suoi piedi. CR7 dal gol alla frustrazione


Cristiano Ronaldo e Messi. Getty

Cristiano Ronaldo e Messi. Getty

La serata dei due alieni era cominciata nello stesso modo: un gol per indirizzare la qualificazione verso le rispettive semifinali. Il 24 di testa di Cristiano in Europa e la pennellata di Lionel, tornato a segno nei quarti di Champions dopo sei anni. Gli epiloghi dell’Allianz Stadium e del Camp Nou raccontano, invece, una storia completamente diversa. Gli eterni rivali non potranno replicare la storica finale del 2009 a Roma, in cui il Barcellona di Messi annient i Red Devils di CR7 e Sir Alex. Un brutto colpo per tutti coloro che, al di l delle fedi calcistiche, amano profondamente questo sport e lo spettacolo.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

i numeri della rivalit
Il dieci argentino non si accontentato dell’1-0, ma, complice l’aiutino di De Gea, ha colorato la sua serata con una splendida doppietta sotto lo sguardo degli 97mila del Camp Nou. Lionel in semifinale incontrer la vincente di Porto-Liverpool (l’andata terminata 2-0 per gli uomini di Klopp), rimanendo in corsa per conquistare la quinta Champions League della sua carriera. Cinque come quelle della bacheca di Cristiano Ronaldo che dopo otto anni di fila non riesce a conquistare la semifinale. Cinque come i Palloni d’Oro vinti da entrambi. L’acerrima competizione tra i due stata la benzina per raggiungere vette sempre pi alte, come ha ammesso lo stesso CR7: ” ci che mi d la motivazione per essere il migliore anno dopo anno. I migliori seguono sempre i migliori. Chi pi in alto si trova l perch anche gli altri sono l. Non si pu rilassare altrimenti viene superato”. Al 93′ al solo pensiero che quest’anno non potr lottare fino all’ultimo, la frustrazione ha preso il sopravvento e il giallo per la scivolata su Veltman stata solo la naturale conseguenza.


La copertina di France Football

La copertina di France Football

amore-odio
A celebrare il duello del decennio ci ha pensato anche l’artista di strada palermitano TvBoy, che ha rappresentato provocatoriamente il rapporto di amore-odio tra i due con un bacio, subito finito sulla copertina di France Football. Messi sulle punte, un pallone e Ronaldo statuario come al solito. 597 gol totali coi club l’argentino, 599 il portoghese. Questa sera le stagioni dei due hanno preso strade diverse, ma il duello del decennio continuer ancora. E ancora. E ancora.

 Matteo Zorzoli 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi