Bisticcio Pochettino-Real: “I Blancos non ci fanno dormire nella cittadella”. Il club: “Non ce l’hanno mai chiesto” – La Gazzetta dello Sport


L’allenatore degli Spurs: “Ci alleneremo lì ma alloggeremo altrove”. Il cronista scherza: “È la vendetta di Florentino per il rifiuto di allenarli”. Duro comunicato della società spagnola

La nota del Real Madrid ha lasciato a bocca aperta Mauricio Pochettino e lo staff tecnico del Tottenham. I Blancos si sono detti “sorpresi dalle dichiarazioni di Pochettino su un’ipotetica richiesta fatta al nostro club perché la sua squadra potesse soggiornare nella cittadella del Real Madrid prima della finale di Champions. Il club vuole chiarire che è del tutto falso che tale domanda sia mai stata inoltrata”.

la richiesta della discordia

—  

Riavvolgiamo il nastro. Secondo quanto trapela da Londra, nella settimana della partita di andata con l’Ajax, gli Spurs avrebbero chiesto al Real Madrid se sarebbe stato possibile alloggiare nella cittadella di Valdebebas, già concessa ad esempio al River per la finale di Copa Libertadores, in caso di finale. La risposta, ritenuta ragionevole dal club inglese, era stata negativa poiché gli alloggi erano personalizzati per i giocatori dei Blancos. Nessun problema: il Tottenham si allenerà lì ma si cerca un hotel per la notte. Poi l’intervista, rilasciata pochi giorni fa a una radio spagnola, dal tecnico argentino.

la battuta e l’ira

—  

“Ci alleneremo a Valdebebas – ha detto Pochettino intervistato dal programma El Partidazo de Cope – ma dormiremo altrove. Lo abbiamo chiesto, eh”. “Di dormire lì? – ribatte il cronista – Non mi dire che le stanze erano occupate, da chi in questa stagione?”. “Lo abbiamo chiesto – la risposta scherzosa di Pochettino – ma Florentino non ha voluto concederci le stanze”. “Beh se dici no a Florentino aspettati delle conseguenze”. Toni leggeri fino alla nota, perentoria del Real. Che si chiude con l’aggiunta: “Vogliamo anche mettere l’accendo sul fatto che gli alloggi delle finaliste sono designati dall’Uefa in base all’organizzazione e alla sicurezza. E che in nessun momento il nostro club è stato invitato a ospitarli negli alloggi della cittadella del Real Madrid”. Come recitava il vecchio spot: “Turisti fai da te? Ahi, ahi, ahi…”


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi