Allarme Wwf, entro i prossimi 35 anni a rischio il 30% degli orsi polari


Di anno in anno la «casa» dell’orso polare si riduce sempre più velocemente per colpa del riscaldamento globale. Se il fenomeno continuerà a questa velocità entro i prossimi 35 anni rischiamo di perdere il 30 per cento della popolazione della specie ad oggi esistente. L’allarme è stato lanciato dal Wwf in occasione della Giornata Mondiale dell’orso polare che si celebra ogni anno il 27 febbraio. La specie è classificata con codice VU (vulnerabile) nella Lista Rossa dell’Unione Internazionale della per la Conservazione della Natura principalmente a causa dei fattori antropici, che anno dopo anno stanno distruggendo il loro prezioso habitat naturale.

Il riscaldamento del Pianeta sta portando a una drammatica riduzione dei ghiacci marini estivi, riducendo l’habitat di caccia della specie. L’organizzazione avverte poi che la scomparsa dell’habitat e la speranza di trovare nuove fonti di cibo stiano portando anche questo predatore ad avvicinarsi ai centri abitati dall’uomo, mettendo a rischio la sua vita e la sicurezza delle comunità.

Il Wwf ha lavorato e lavora tuttora con i governi e le comunità artiche per limitare i rischi per orsi polari e persone, come alcune squadre in Alaska, Canada, Groenlandia e Russia. In genere, spiega l’associazione, quando la pattuglia incontra un orso vicino a una comunità, cerca per prima cosa di allontanarlo con il rumore del motore dell’Atv o degli spari di fucile.

Al momento la popolazione di orsi polari è stimata tra i 22 e 31mila individui, il 60% dei quali si trovano in Canada. Ma diversi studi concordano sul rapido declino che potrebbe portare alla scomparsa di circa un terzo dell’attuale popolazione entro il 2055.

27 febbraio 2019 (modifica il 5 marzo 2019 | 18:55)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/ambiente.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi