WWE Evolution, il ritorno di Trish Stratus e Lita: “Le donne comandano”


WWE Evolution cambierà per sempre la storia del wrestling. Il 28 ottobre, al Nassau Veterans Memorial Coliseum di Uniondale (New York), ci sarà il primo pay per view tutto al femminile della disciplina. Evolution prende il nome dalla Divas Revolution iniziata qualche anno fa, che ha cambiato la storia del wrestling femminile. Non più vallette, ragazze copertina e modelle, ma lottatrici vere, combattenti preparate in grado di reggere il paragone con i loro colleghi uomini.

Trish Stratus, 7 volte campionessa

Trish Stratus, 7 volte campionessa

trish
E se alla fine dello scorso decennio il wrestling femminile toccò il punto più basso della sua storia, non si può dire lo stesso di quello che è accaduto ormai quasi 20 anni fa, tra la Attitude Era e la Ruthless Aggression Era, quando ci fu la prima espansione del movimento femminile. Victoria, Molly Holly, Jazz e altre sono state validissime lottatrici, ma le due portabandiera del movimento furono Trish Stratus e Lita, ancora oggi le due donne più famose della storia della WWE (fanno parte della Hall of Fame). Entrambe torneranno a WWE Evolution, per combattere in coppia contro il duo formato da Alexa Bliss e Mickie James (altra veterana che però è ancora attiva nel roster di Raw). Protagoniste del primo Main Event tutto al femminile della storia di Raw, Trish e Lita sono state amiche e rivali, segnando momenti iconici nella storia della disciplina. “Il mio orgoglio è rappresentato dal fatto che le nostre lacrime, il sudore e tutti gli sforzi hanno consentito a spianare la strada ad altre lottatrici – dice Trish Stratus -. Sono eccitata dall’idea di tornare su un ring per un match e anche un po’ nervosa. Per questo mi sto allenando duramente e il confronto generazionale con Alexa Bliss mi motiva tantissimo. So che il pubblico vuole vederlo”.


extreme
Protagonista di uno dei segmenti più visti della storia del wrestling (la Live Sex Celebration con il suo compagno di allora Edge), Lita ha cambiato la disciplina con il suo stile estremo, fatto di manovre acrobatiche mai ammirate prima. “Insieme a Trish ci siamo divertite molto – dice colei che nella vita reale si chiama Amy Dumas -. Fin dall’inizio, quando io ero manager dei fratelli Hardy e lei faceva parte del team di Test e Albert”. Come la sua amica, Lita era già apparsa nel 2018 alla prima Royal Rumble femminile della storia. “Trovare spazio in un pay per view del genere, anche con un solo match, prima sembrava quasi impossibile. Adesso è cambiato tutto e per le ragazze c’è la possibilità di mostrare tutte le loro qualità. E’ molto bello tutto ciò”. Becky Lynch è cresciuta ammirandola e Lita si sbilancia su chi sono le lottatrici più convincenti del momento. “Adoro l’irlandese e mi piace moltissimo anche Sasha Banks, le avrei viste molto bene nell’Attitude Era. Ma anche a Nxt (il terzo roster e territorio di sviluppo WWE, ndr) ci sono lottatrici interessanti. Su tutte dico Bianca Belair”.

Lita, 4 volte campionessa

Lita, 4 volte campionessa

faida del momento
La rivoluzione non sarebbe stata possibile senza le Four Horsewomen della WWE: Charlotte Flair, Becky Lynch, Sasha Banks e Bayley. E le prime due si stanno dando battaglia in una delle migliori rivalità del 2018, che culminerà con il Last Woman Standing di WWE Evolution. Becky Lynch, cattiva ma tifatissima dal pubblico, ha strappato il titolo a Charlotte a settembre, a Hell in a Cell. Ma la figlia del leggendario Ric Flair (16 volte campione del mondo), vuole conquistare la corona per l’ottava volta in carriera. “Penso che stiamo facendo un grande lavoro. I fan sentono e parlano della nostra rivalità – dice Charlotte -. Io e Becky siamo abituate a lottare insieme, ma stavolta stiamo mostrando qualcosa di nuovo”. Le due si punzecchiano ripetutamente sui social per la loro amicizia finita per colpa della troppa competizione, ma ovviamente è tutto parte dello show. “Noi siamo cresciute insieme a Nxt e cerchiamo di studiare tutti i dettagli possibili, soprattutto quelli che riguardano la psicologia – continua Charlotte -. Quando viaggiamo parliamo sempre di quello che mettiamo in scena. Sono felicissima di ciò che stiamo portando avanti”. Ed è felice anche il pubblico, pronto a vedere in azione a WWE Evolution.

 Giuseppe Di Giovanni 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi