Un anno con «la Lettura»: l’Agendina 2019


«Un diario non è necessariamente un minuzioso catalogo dei nostri giorni, ma piuttosto un impegno a conservare certi momenti, a rispettare quella voce ferma e chiara che ammonisce: Ricordati di questo!». Questo è un’agendina secondo lo scrittore americano Elliot Ackerman (Il buio al crocevia, Longanesi). Il suo testo intitolato Quella vocina ferma e chiara — insieme con l’intervento del direttore del «Corriere della Sera» Luciano Fontana, Una bussola per mantenere la rotta — apre la nuova Agendina 2019 de «la Lettura», realizzata in collaborazione con l’Università Iulm, che sarà in edicola da sabato 13 ottobre a e 9,90 (più il prezzo del quotidiano). Tre i colori: blu, rosso e verde.

Un diario settimanale di 12 mesi che ogni giorno propone date da ricordare e anniversari, arricchito da una sezione finale dedicata all’«Alfabeto de “la Lettura”», che riporta le parole che sono state più significative tra le pagine dell’inserto. Tanto spazio per annotare appunti personali; e sulla fascetta, una selezione delle copertine d’autore realizzate, tra gli altri, da Valvoline 2018, Renato Barilli e Sandro Veronesi.

11 ottobre 2018 (modifica il 11 ottobre 2018 | 21:12)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/cultura.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi