talento e giovent Questo il segreto di Ravenna


Il gruppo di Ravenna pronto all’esordio di oggi contro Milano. Zani

Il gruppo di Ravenna pronto all’esordio di oggi contro Milano. Zani

Vecchio e giovane a braccetto, in riva all’Adriatico, qui dove la pallavolo italiana ha mosso i primi passi. A Ravenna, appunto, di vecchio (nella migliore accezione del termine) ci sono la tradizione e la cultura sportiva, quelle risorse che permettono di riempire gi ai tempi della scuola i cortili in mezzo ai quali viene tirata una rete da pallavolo e che consentono alle tante societ sportive locali di gestire centinaia di giovani che aspirano a vestire, un giorno, la maglia del Porto Robur Costa o della Teodora. Credere nei giovani e programmare su di loro anche uno dei marchi di fabbrica del volley maschile ravennate, che si appresta ad affrontare un’altra stagione di Superlega affiancato, dopo la parentesi-Bunge, nuovamente da un main sponsor cittadino. Un aspetto che gratifica senza dubbio il lavoro della societ e che non pu che soddisfare il direttore generale Marco Bonitta: “Consar era al nostro fianco da tempo – dice – e la consideravamo gi una di noi, ora poi che diventata main sponsor non possiamo che essere felici per questo. Pensiamo anche che si tratti di una conferma che il lavoro che il Porto Robur Costa ha fatto negli ultimi anni stato importante e apprezzato dalla citt e da chi ha visto da vicino come ci siamo mossi”.

largo ai giovaniLargo ai giovani I giovani, si diceva. Chiodo fisso da tempo di una societ che ha sempre puntato (e speso) tanto sul settore giovanile, ma da anni parte integrante e fondamentale del roster della prima squadra. Vinte parecchie scommesse, come – per restare solo al presente – quelle di Fabio Ricci e Paul Buchegger, scovato nelle pieghe dell’A-2 e diventato una star dell’ultimo campionato, Bonitta ha proseguito su questa strada e all’alba del campionato 2018-2019 sono tanti i nomi di attualit. Tre su tutti, perch Argenta ormai pi di una promessa e arriva da altri lidi. Dunque diciamo Kamil Rychlicki, Roberto Russo e Daniele Lavia. Il primo, lussemburghese di nazionalit, stato prelevato dal Noliko Maaseik, con il quale ha vinto due titoli in Belgio: “Rychlicki l’avevo notato quando allenavo la Nazionale juniores – prosegue Bonitta –, ho seguito i suoi progressi e l’ho visto nell’ultima Champions, quando col Noliko ha anche affrontato Trento. un attaccante di talento, siamo sicuri che si far valere. Uno che certamente si far valere e che ha gi suscitato l’interesse delle societ pi importanti della Superlega Roberto Russo, talento che ha imboccato una strada che lo porter in tempi brevi a vestire la maglia della Nazionale A. Russo un talento assoluto – prosegue Bonitta – che in estate ha raccolto le attenzioni di tante societ Ha scelto Ravenna perch sa come lavoriamo con i giovani e quanto spazio diamo loro sul campo. Siamo felici di questo e pensiamo che nella Consar possa fare un ulteriore salto di qualit”.


quota 1000Daniele Lavia, infine. Un altro nome che in futuro diventer molto di moda: “Giocatore molto tecnico che diventer qualcuno grazie ad un potenziale notevole. A Ravenna partir dalla panchina, ma trover senza dubbio spazio”. Anche perch, a guidare la Consar dalla panchina, ci sar uno specialista dei giovani come Gianluca Graziosi: “ un esponente dell’ottima scuola di Falconara – chiude Bonitta –, viene da ottimi campionati e da una panchina azzurra giovanile. Lo conosco da tempo, per una squadra come la nostra il coach ideale”. Pensierino finale sugli obiettivi, dopo una stagione che ha regalato i playoff e la vittoria in Challenge Cup: “La salvezza l’obiettivo primario e assoluto, poi vogliamo far divertire un pubblico che ci ha dato fiducia ancora una volta con oltre 1000 abbonamenti, dimostrando che questa citt sempre molto vicina alla pallavolo”.

 Sandro Camerani 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi