sfida infinita tra aree, dita, date e triplete


Jos

Jos Mourinho mostra le tre dita ai tifosi della Juve. Lapresse

La grandezza di Mourinho non si misura solo con la stagione del Triplete: lo Special One per l’Italia stato molto pi di un allenatore. Un posto in prima fila nei blob di Mou ce l’ha la Juventus, che ai tempi nerazzurri del portoghese non era la corazzata di oggi, ma restava la prima nemica, non solo per via di Calciopoli.

ZERO TITULI, TANTI AIUTINI
Primi di marzo del 2009: nella famosa conferenza della “prostituzione intelectuale” e degli zero tituli entra anche la Juve, “che ha vinto tanti punti, ma tanti punti, con errori arbitrali”. Ma non solo: “ La Juventus quella squadra che non potr mai allenarla dopo essere stato sulla panchina dell’Inter”.


LE DATE
Secondo Mourinho, il 5 maggio non esiste: “Il 5 maggio non niente. Non capisco, non sono esperto in date. L’Inter se deve ricordare qualche data, ha quelle dei 16 scudetti che ha vinto”.

AREA BIANCONERA
E nel febbraio 2010 per Mou “Area con venticinque metri ce n’ solo una in Italia”. Le punzecchiature sono proseguite negli anni: “Pogba? Non posso parlare di un giocatore della Juventus. Allegri ha parlato tutta l’estate di Oscar e Ramires (del Chelsea), ma io non far la stessa cosa”.

LE TRE DITA
L’ultimo episodio storia di due settimane fa: la Juve sta dominando a Manchester, dal settore dei tifosi bianconeri partono cori poco simpatici per Mourinho, che risponde mostrando le tre dita che simboleggiano il Triplete. “Loro hanno dei problemi col mio triplete all’Inter, ma io l’ho vinto e loro non ancora. Anche se hanno tutto il potenziale per farlo. Mi hanno insultato per via di quei ricordi che per loro sono negativi”.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO DI JACOPO GERNA SULLA GAZZETTA DI OGGI

 Gasport 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi