“Quella volta che ti insegnai a suonare la chitarra…”


“Di quella volta che insegnai a John Lennon a strimpellare la chitarra, a New York”. Ora va bene che, per restare in tema musicale, New York uno “state of mind”, come canta con successo Billy Joel dal 1976, ma viene un po’ difficile pensare che una grande icona della musica come Lennon abbia imparato a suonare la chitarra addirittura da… Pel! Al massimo il brasiliano, che di calcio un poco se ne intendeva, a John avr fatto strabuzzare gli occhi incantandolo con il pallone fra i piedi. Ironia a parte, se fosse ancora vivo John Lennon oggi avrebbe compiuto 78 anni e, da un mito all’altro, Pel ha voluto omaggiarne il ricordo attraverso un tweet che rilancia una bella foto d’annata che immortala “O Rei” in stato di rilassamento, con una chitarra tra le mani e una bella piscina sullo sfondo. “Oggi sarebbe stato il compleanno del mio amico, John Lennon. Ci incontrammo a New York e gli ho insegnato tutto quello che sapeva sulla chitarra…”, con tanto di smile con l’occhiolino, per sottolineare l’ilarit del pensiero dedicata al cantautore dei Beatles.

l’aneddoto
Improbabile, lo abbiamo gi detto, che Pel abbia insegnato a Lennon come si tiene in mano una chitarra o, viceversa, che il cantautore abbia dato delle dritte su come si calcia il pallone all’asso brasiliano. Fatto sta che entrambi si incontrarono davvero a New York, quando Pel giocava per i New York Cosmos (l’ultima squadra della sua carriera). E nel libro Shocking Brazil: Seven Games That Shook the World Cup, Pel racconta anche di quando Lennon gli rivel che, in vista dei Mondiali in Inghilterra del 1966 il manager dei Beatles, Brian Epstein, avrebbe voluto organizzare la visita del gruppo alla Seleo, ma l’allora manager del Brasile, Carlos Nascimento (ex tecnico verdeoro nel 1939) fece saltare tutto sostenendo che “i quattro hippies sarebbero stati una distrazione per la preparazione della squadra”. Storie di altri tempi. E di altri miti.


 Roberto Fazio 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi