Qualcomm Snapdragon 855 ufficiale: fra 5G ed AI


Qualcomm Snapdragon 855 è stato presentato ufficialmente, si tratta del primo processore per dispositivi mobile abilitato al supporto della connettività 5G. Un SoC che è un vero e proprio concentrato di tecnologia, costruito con processo produttivo a 7 nanometri.

Snapdragon 855: fra intelligenza artificiale e 5G

Il nuovo SoC di Qualcomm è stato ampiamente anticipato in un leak dell’ultimo minuto qualche ora fa, ora però tutte le informazioni sono ufficiali. La costruzione del processore è basata su processo produttivo a 7 nanometri e combina 8 core Kryo 485, la GPU Adreno 640 ed il DSP Hexagon 690.

Infine un’unità di elaborazione dati dedicata all’intelligenza artificiale, che è tre volte più potente rispetto al passato, si affianca al cuore del processore per offrire un’esperienza d’interazione completamente rinnovata. Nuovo anche il processore d’immagine, definito Computer Vision ISP, che garantirà migliori performance nell’elaborazione di foto e video.

La potente GPU permetterà di ottenere elevate performance durante il gioco, grazie anche alla nuova feature “Snapdragon Elite Gaming“. Un aspetto ormai impossibile da ignorare, considerando l’avanzata dei gaming phone.

Fra le novità, spazio anche alla sicurezza legata ai sensori biometrici. La nuova tecnologica 3D Sonic Sensor è dedicata ai lettori d’impronte digitali posizionati al di sotto del display. Qualcomm garantisce un’accuratezza del riconoscimento di alto livello, in qualsiasi situazione, incluse dita sporche oppure bagnate. Non solo, saranno ben tollerati anche altri ostacoli come ad esempio vetri di protezione montati sullo schermo device.

L’aspetto legato alla connettività 5G è certamente il più interessante, nonché il più complesso. A bordo di Snapdragon 855 – di default – ci sarà il modem LTE Snapdragon X24, che non è abilitato al 5G. Infatti, i produttori che vorranno garantire il nuovo standard di comunicazione all’interno dei loro terminali dovranno integrare il modem Snapdragon X50 a parte, affiancandolo a quello già presente all’interno del processore.

Dunque, Snapdragon 855 è da definirsi compatibile con il 5G, ma difatti non è scontato che ogni smartphone sul quale sarà presente integrerà anche il modem X50. Ci aspettiamo di vedere il SoC presente sulla maggior parte dei terminali presentati il prossimo anno, che dovranno essere in grado di sfruttare sapientemente il potenziale messo a disposizione da un chip di questo tipo.


http://www.telefonino.net/rss_master.asp

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi