Pini trascina la Fortitudo a Verona, Udine cade a Imola


Giovanni Pini, 26 anni

Giovanni Pini, 26 anni

In tutti questi mesi vi era mancata l’A-2? Nessun problema: il circo che vi accompagner fino alla prossima primavera inoltrata ricominciato alla grande. La prima giornata ad Est regala conferme (Fortitudo, Treviso, Forl, Ravenna) e sorprese (in primis Udine che cade a Imola). Il derby marchigiano va alla Poderosa, Mantova non fallisce contro Roseto, Cento vince la sfida tra neopromosse contro la Bakery. A Ovest volano Casale, Trapani e Virtus Roma. Colpacci esterni di Siena, Bergamo, Legnano e Biella. Spettacolare il derby tra Agrigento e Orlandina, vinto dalla squadra di coach Ciani dopo due supplementari, grazie a un super Jalen Cannon.

IL MATCH
Niente male iniziare il campionato con una sfida caldissima come Verona-Fortitudo Bologna, due big indiscusse del girone Est. Per ora l’Aquila avanti rispetto alla squadra scaligera, che ha cambiato tanti protagonisti e deve ancora trovare l’amalgama. Fin dall’avvio la Fortitudo prova a scappare, riuscendo a coinvolgere un po’ tutti nel gioco d’attacco e trovando spesso soluzioni facili vicino al canestro. Se Verona resta in partita, grazie alle giocate dei singoli e alle percentuali elevatissime nel tiro da tre: 7/12 nel primo quarto, terminato 22-25. La squadra veneta riesce a reggere anche alla spallata avversaria del secondo quarto (33-42), trovando a inizio ripresa energie e canestri per rientrare in partita. Al 31’ Jazz Ferguson trova addirittura la tripla del sorpasso veronese (61-59), che sembra il preludio di una volata sanguinosa fino all’ultimo metro. Invece non cos: Leunen (19 punti) e Pini (mvp con 21 punti e 28 di valutazione) prendono per mano la squadra bolognese, che torna a macinare il proprio basket ordinato e concreto. Il divario si allarga nuovamente, e Verona costretta ad arrendersi.


IL PROTAGONISTA
Non sembrava un grande esordio, a giudicare dai primi minuti di gioco: banali errori su facili appoggi sotto canestro, i liberi che non volevano entrare. Ma lui non si lasciato scoraggiare: la palla non andava dentro, ma i tiri erano buoni, la condizione pure, nessuno riusciva a contenerlo. Serviva soltanto un po’ di pazienza: quando ha iniziato a segnare, non si pi fermato. Il gioco a cento all’ora di coach Mattia Ferrari e dei terribili giovincelli di Casale Monferrato sembrano fatti apposta per valorizzare le caratteristiche di questo mezzo lungo, atletico ma al contempo tecnico, che in grado di fare canestro un po’ da ovunque, anche dalla lunga distanza. Si chiama Kruize Pinkins, nato in Florida nel ‘93 e la Junior lo ha pescato dalla A-2 tedesca. Venerd sera stato il dominatore assoluto dell’anticipo contro Latina, chiudendo con 34 punti in altrettanti minuti, 10/18 da due e 3/5 da tre, pi la bellezza di 14 rimbalzi, 2 recuperi e 4 assist (45 di valutazione). Doveva essere l’anno zero per Casale, dopo la rivoluzione estiva; le premesse, per, sono tutt’altre…

I TOP FIVE
Patrick Baldassarre (Latina) 25 punti in 30’, 8/11 da due, 1/5 da tre, 10 rimbalzi (35 di valutazione). Henry Sims (Virtus Roma) 24 punti in 28’, 8/13 da due, 15 rimbalzi (38 di valutazione). Luca Vencato (Mantova) 19 punti in 32’, 5/8 da due, 2/4 da tre, 11 rimbalzi, 7 assist, 8 falli subiti (33 di valutazione). Anthony Gillespie Miles jr (Cagliari) 26 punti in 38’, 9/13 da due, 1/3 da tre, 4 rimbalzi, 3 recuperi, 6 assist, 9 falli subiti (36 di valutazione). Andrea Crosariol (Bakery) 19 punti in 36’, 7/8 da due, 13 rimbalzi, 3 stoppate, 3 assist (37 di valutazione).

IL COLPACCIO
Arriva all’esordio la prima vittoria ufficiale di coach Paolo Moretti sulla panchina della Mens Sana, un successo di quelli che contano: primo, perch vincere al Pala OltrePo’ una piccola impresa, considerato che Tortona (pur priva di Ndoja) senza dubbio l’aspirante big del girone Ovest; secondo, perch sono due punti sofferti, rincorsi per quasi tutta la gara e conquistati proprio nel finale, a dimostrazione di un gruppo che non vuole arrendersi mai. Eppure per Siena la gara inizia malissimo: sotto a met primo quarto 24-9, all’inizio del secondo addirittura 41-22. Pacher, Poletti e Morais riescono a raddrizzarla, con un parzialone che trascina i toscani all’intervallo a -3 (46-43). Nel secondo tempo per Tortona riprende a pieno ritmo, costruendo un vantaggio di una decina di punti e conservandolo fino a 3’ dal termine (77-67). In quel momento si scatena l’angolano Carlos Morais, che decide il match: tre suoi canestri di fila, pi la tripla di Marino, valgono il -1. Tortona imbambolata, Morais no: sulla persa di Spizzichini, con pochi secondi da giocare va ad appoggiare al tabellone il canestro della vittoria. Che Siena stia tornando tra le grandi? Presto per dirlo, ma la strada quella giusta…

RISULTATI E CLASSIFICA A-2 EST
Verona-Fortitudo Bo 81-90, Cagliari-Forl 87-102, Assigeco Piacenza-Ravenna 79-80, Cento-Bakery Piacenza 80-72, Mantova-Roseto 85-78, Treviso-Ferrara 76-69, Imola-Udine 78-71, Montegranaro-Jesi 73-70. Classifica: Forl, Fortitudo Bo, Cento, Mantova, Imola, Treviso, Montegranaro, Ravenna 2; Assigeco Piacenza, Jesi, Roseto, Udine, Ferrara, Bakery Piacenza, Verona, Cagliari 0.

RISULTATI E CLASSIFICA A-2 OVEST
Casale M.-Latina 94-81, Tortona-Siena 77-78, Trapani-Eurobasket Roma 84-73, Agrigento-Capo d’Orlando 105-99 d. 2 t.s., Scafati-Bergamo 58-60, Treviglio-Legnano 68-78, Rieti-Biella 57-67, Virtus Roma-Cassino 86-71. Classifica: Virtus Roma, Casale, Trapani, Legnano, Biella, Agrigento, Bergamo 2; Tortona, Scafati, Capo d’Orlando, Treviglio, Rieti, Eurobasket Roma, Latina, Cassino 0; Siena^ -1. ^3 punti di penalizzazione

 Alberto Mariutto 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi