“Perdere domani non sarebbe un dramma”


Roberto Mancini, c.t. della Nazionale italiana. Getty

Roberto Mancini, c.t. della Nazionale italiana. Getty

Dopo il pareggio in amichevole contro l’Ucraina, domani sera gli uomini di Mancini torneranno in campo nella delicata sfida contro la Polonia di Piatek. Entrambe le nazionali sono ferme a 1 punto nel gruppo 3 della Lega A, mentre il Portogallo viaggia a 6 punti verso le Final Four. “La Polonia ha qualcosa in pi, hanno fatto un’ottima partita qui e hanno giocatori di talento – ha esordito il c.t. azzurro nella conferenza stampa di vigilia – Non sar una partita semplice, per ce la possiamo giocare bene. All’andata credo che il pareggio sia stato giusto. Il Portogallo, invece, ha meritato di vincere, ha pi certezze”.

PERCORSO
Mancini tira un primo bilancio del suo percorso in azzurro iniziato a maggio: “Da quando abbiamo iniziato il nostro obiettivo quello di ricostruire e fare una bella figura in Nations League – spiega – Non c’ un altro obiettivo. Il resto si traccia pi avanti. Ci vuole un po’ di tempo, non semplice. Nel momento in cui riusciremo a trovare il gruppo capace di fare cose ottime non avremo molti problemi a formare la squadra per l’Europeo”


VINCERE
Il tecnico azzurro analizza lo stato di salute della sua squadra: “Per vincere serve un centravanti che fa gol, poi servono delle soluzioni e queste vanno sicuramente cercate” – continua – “Siamo andati molto bene per 60 minuti contro l’Ucraina, poi abbiamo cambiato. Dobbiamo cercare di continuare sulla nostra strada. Non si costruisce una grande squadra in cinque partite”.

SOTTO ESAME
“L’obiettivo l’Europeo. Sono in sintonia con la Federazione e con tutto l’ambiente. Non penso di essere sotto esame – confessa Mancini – “Io penso al campo il resto non mi riguarda adesso. Bisogna cercare di fare risultato, trovando una squadra pi velocemente possibile”. E chiude: “Se domani dovessimo perdere? Non se ne fa un dramma. Non cambia niente”.

A BREVE IL SERVIZIO COMPLETO DAL NOSTRO INVIATO

 Gasport 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi