O’Shea veste d’azzurro Meyer e Tuivati


Il sudafricano equiparato Johan Meyer, 25 anni. Fama

Il sudafricano equiparato Johan Meyer, 25 anni. Fama

Sono le terze linea Johan Meyer e Jimmy Tuivati le due novit assolute nel gruppo di 37 giocatori che il c.t. Conor O’Shea ha convocato per il raduno del 21-24 ottobre (Verona), in preparazione al novembre internazionale che vedr l’Italia affrontare Irlanda (il 3 a Chicago), Georgia (il 10 a Firenze), Australia (il 17 a Padova) e All Blacks (il 24 a Roma).

ESORDIENTI – Il sudafricano Meyer ha 25 anni, cresciuto agli Sharks ed da 3 stagioni alle Zebre. Il neozelandese Tuivati di anni ne ha invece 30 ed in orbita Zebre dalla scorsa stagione, dopo avere vestito la maglia del Calvisano (curiosit: sposato con la Silvern Fern del netball, Catherine Latu). Complice il lungo stop che dovr osservare Matteo Minozzi, O’Shea ha richiamato Luca Sprandio, protagonista due settimane fa di una magnifica tripletta in casa di Edinburgh nel Pro14 celtico (collezion 2 caps nel Sei Nazioni 2017 con Francia e Scozia). Nel gruppo figura anche il nome si Sergio Parisse: il capitano azzurro e dello Stade Francais fermo da qualche settimana per un problema muscolare e attualmente in via di recupero. Abbastanza lunga la lista degli infortunati non convocabili: oltre a Minozzi, le ali Leonardo Sarto (attualmente senza squadra) e Angelo Esposito, il tallonatore Ornel Gega, le terze linee Giovanni Licata e Maxime Mband e il pilone Federico Zani. Fra gli assenti, da segnalare il nome di Edoardo Gori: il mediano di mischia (68 caps) tornato giocando 3 spezzoni di partite nelle ultime giornate di Pro14.


PROFONDITA’ – Il c.t. O’Shea pone l’accento sulla profondit della rosa azzurra: “Sono evidenti i progressi che abbiamo fatto negli ultimi due anni per costruire nel rugby italiano quella profondit necessaria a renderci di nuovo una forza competitiva. Il fatto che si stia iniziando a vedere una reale crescita all’interno del movimento merito del lavoro di Benetton Rugby, delle Zebre e delle persone all’interno del nostro sistema. Abbiamo selezionato una rosa pi ampia in considerazione delle sfide che ci aspettano questo autunno ed in prospettiva della Coppa del Mondo, ormai lontana meno di un anno”.

CONVOCATI – Piloni: Simone Ferrari, Tiziano Pasquali, Nicola Quaglio, Cherif Traore (Benetton Treviso), Andrea Lovotti, Giosu Zilocchi (Zebre); tallonatori: Luca Bigi (Benetton Treviso), Oliviero Fabiani (Zebre), Leonardo Ghiraldini (Tolosa); seconde linee: George Biagi (Zebre), Dean Budd, Marco Fuser, Marco Lazzaroni, Federico Ruzza, Alessandro Zanni (Benetton Treviso); terze linee: Renato Giammarioli, Jimmy Tuivaiti, Johan Meyer (Zebre), Sebastian Negri, Abraham Steyn (Benetton Treviso), Sergio Parisse (Stade Francais), Jake Polledri (Gloucester); mediani: Guglielmo Palazzani, Marcello Violi, Carlo Canna (Zebre), Tito Tebaldi, Tommaso Allan, Ian Mckinley (Benetton Treviso); centri/ali/estremi: Giulio Bisegni, Tommaso Castello, Mattia Bellini, Edoardo Padovani (Zebre), Michele Campagnaro (Exeter Chiefs), Luca Morisi, Tommaso Benvenuti, Jayden Hayward, Luca Sperandio (Benetton Treviso).


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi