Oli lubrificanti usati: funziona la raccolta, risparmiati 56 mln di euro


Partita in ritardo rispetto agli altri Paesi europei, l’Italia in pochi anni ha scalato la classifica delle nazioni più virtuose nell’economia circolare. Nel 2016 sono state riciclate in Italia circa 91,8 milioni di tonnellate di rifiuti speciali, il 65% di quelli prodotti. Il dato è stato diffuso martedì all’apertura a Rimini della fiera Ecomondo nel corso degli Stati generali della Green Economy in collaborazione con il Circular Economy Network. Tra i rifiuti speciali, la raccolta degli oli lubrificanti esausti è un particolare esempio di successo.


Recupero e riciclo

Non tutto l’olio minerale immesso al consumo può essere recuperato. In parte viene consumato durante l’utilizzo, per esempio nei motori. Quello che rimane viene raccolto dal Conou. Quest’anno la raccolta è stata pari al 45% di quello immesso sul mercato, +1% rispetto all’anno prima. Anche questo è un primato per l’Italia, perché la media europea è del 41%. Ma il dato che più ci deve rendere orgogliosi è che il 99% (+1% rispetto al 2017) dell’olio recuperato viene poi avviato alla rigenerazione, rispetto a una media europea del 55%. Per il nostro Paese si tratta di 56 milioni di euro che non finiscono all’estero per l’acquisto di greggio da trasformare in olio lubrificante, con un risparmio di 9 milioni in più rispetto ai già lusinghieri bilanci del 2016.

Benefici ambientali

Tutto ciò si traduce in un beneficio anche per l’ambiente, in quanto l’avvio degli oli usati alla rigenerazione ha impedito tra le altre cose di emettere nell’atmosfera 44 mila tonnellate di CO2 equivalente, evitato di consumare 520 mila metri cubi di acqua (come 208 piscine olimpioniche), risparmiato 262 mila tonnellate di risorse naturali fossili e minerali. In quest’ottica Conou in collaborazione con Confindustria lancia il primo roadshow nelle principali città italiane per informare sulla corretta gestione dell’olio lubrificante usato nelle imprese.

7 novembre 2018 (modifica il 7 novembre 2018 | 08:14)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/ambiente.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi