ok piccoletti, difesa e Gigio. Ti manca solo il bomber


Nel vedere il bicchiere mezzo pieno, un intenditore di vino si concentrerebbe sulla qualit e magari apprezzerebbe la natura del prodotto, soprattutto se stato abituato male nel recente passato. Un alcolizzato, invece, si lamenterebbe per la quantit limitata. Lo 0-0 con il Portogallo come il bicchiere di vino mezzo pieno: buona qualit, ma per il tifoso assetato di risultati ancora troppo poco. Certo, l’Italia non andr alle Final Four di Nations League e nessuno si strapper le vesti come successe un anno fa dopo un altro pareggio a San Siro, contro la Svezia. Un calice molto pi amaro, che ci cost il Mondiale. Stavolta possiamo berci il risultato con uno spirito diverso, focalizzandoci pi sulla crescita futura che sulla sete di vittorie immediate.

cosa va
Il centrocampo dei “piccoletti” funziona. La corsa di Barella, la geometria di Jorginho e il genio di Verratti consentono alla Nazionale di prendere il controllo delle partite, anche contro avversari abili nel palleggio. Era successo contro la Polonia, ma a far scalpore il dato di ieri: 70% di possesso palla contro i portoghesi tanta roba. Il gioco poi non fine a s stesso: trame veloci, pregevoli tocchi di prima, con Insigne ad abbassarsi e dar manforte agli altri terribili “bassotti”. Come ha detto lo stesso Mancini, siamo in crescita e per un’ora la Nazionale piaciuta come non succedeva da tempo. Giocare bene non ha per scalfito uno dei nostri capisaldi: la difesa non prende gol per la seconda partita di fila e le due reti subite in quattro gare di Nations League sono un dato incoraggiante. Cos come incoraggianti sono le prestazioni di Gigio Donnarumma in Nazionale, decisamente pi efficace che nel Milan: la parata su William Carvalho nel finale da campione vero.


Ciro Immobile in azione in Italia-Portogallo. Lapresse

Ciro Immobile in azione in Italia-Portogallo. Lapresse

cosa non va
Inutile girarci intorno: facciamo una fatica incredibile a segnare. In Polonia l’Italia ha dominato, ma per vincere servito un guizzo da calcio da fermo di Biraghi oltre il 90′. Stasera con il Portogallo, la Nazionale ha creato poco rispetto alla mole di gioco prodotta e nelle rare occasioni in cui stata ficcante, Insigne e Immobile hanno mancato l’appuntamento col gol. Sarebbe facile dire che manca un bomber. S, non abbiamo un Lewandowski e lo sappiamo. Basta leggere gli score dei nostri attaccanti: pochissimi gol in Champions in carriera, men che meno con la maglia azzurra. Ma la storia delle nazionali piena di selezioni vincenti senza un centravanti super. Si possono trovare altre vie per il gol. A Mancini il compito di scovarle. Per ora restano i dati: appena 7 reti segnate in 8 partite sotto la sua gestione e dopo l’esordio contro l’Arabia Saudita in amichevole (2-1), gli azzurri non sono mai andati oltre il singolo gol, restando a secco per due gare. Il c.t. non ha ancora vinto una partita in casa, nonostante quattro tentativi. Volendo allargare il discorso al corso Ventura, la Nazionale non vince una partita in casa da 6 gare. L’ultimo successo il 5 settembre 2017 contro Israele: non eravamo mai stati cos tante partite in astinenza di vittorie. Non siamo padroni a casa nostra e la politica non c’entra una mazza. I numeri fanno male, ma per stasera meglio vedere il bicchiere mezzo pieno. Assaporare la qualit, pi che lamentarsi del risultato. E tenersi i giudizi per occasioni pi importanti. Il vino buono, si sa, va servito in serate speciali e l’Italia ha tanta voglia di sedersi di nuovo al banchetto delle grandi. Magari con Mancini a capotavola per brindare…


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi