Nba preseason, colpo Suns, Warriors k.o.. Oladipo abbatte Cleveland


Deandre Ayton. Ap

Deandre Ayton. Ap

I Phoenix Suns non si lasciano distrarre dalle vicende societarie e piazzano un bel colpo andando a vincere in casa dei Warriors (117-109), con un’altra prestazione convincente di DeAndre Ayton (18 punti e 7 rimbalzi). Bella vittoria anche dei Pacers, che vincono sul campo dei Cavs (111-102) trascinati dal solito Victor Oladipo (23 punti col 60% dal campo). Gli Heat si aggiudicano il derby con i Magic (90-89) grazie alla serata di grazia di Rodney McGruder, che chiude con 19 punti (9 segnati nel quarto periodo) con tanto di canestro decisivo a 1’35” dal termine. Ai Bulls non bastano i 26 punti in 24 minuti di Zach LaVine per superare gli Hornets (110-104), cos come ai Pistons i 31 punti e 19 rimbalzi di Blake Griffin e Andre Drummond per superare i Nets, vittoriosi al supplementare (110-108), grazie i 25 punti di D’Angelo Russell e agli ottimi Caris LeVert e Jarrett Allen (17 punti per entrambi). Tutto facile per Kings e Wizards.

squadra della notte
Mai dare eccessiva importanza alla preseason, ma questi Phoenix Suns posso guardare al futuro con ottimismo. Seppur privi di Klay Thompson e Draymond Green, i Warriors per 25 minuti hanno giocato per davvero e i Suns hanno saputo tenere il campo splendidamente. Ayton continua ad esaltare e i suoi margini di miglioramento (soprattutto in difesa e a rimbalzo) sono esaltanti. Il gioco convince: Trevor Ariza e Ryan Anderson (18 punti per entrambi con quattro triple a testa) si trovano a meraviglia, TJ Warren in uscita dalla panchina un fattore. Avere cos tanti esterni permette ai Suns di essere moderni, in grado di spaziare bene il campo in attacco (14/33 da tre) e cambiare sui blocchi in difesa. Quando rientrer anche Devin Booker, la vera point guard di questa squadra, i Suns potranno mostrare tutto il loro potenziale e crescere ulteriormente.


giocatore della notte
DeAndre Ayton il volto della rinascita dei Suns. I suoi 18 punti (in 26 minuti) sono figli di una completezza di movimenti interni da fare invidia ai centri pi esperti. La scorsa prima scelta assoluta al draft sta ripagando l’investimento dell’ormai ex gm Ryan McDonough, mostrando di poter riempire il vuoto nel frontcourt di Phoenix che da anni mancava. Con lui in campo in questa preseason i Suns hanno un differenziale positivo di ben 19 punti e la costruzione del roster sembra essere perfetta per esaltarne le caratteristiche. La coppia con Booker promette scintille, e in attesa del rientro della stellina da Kentucky, i tifosi dei “soli” si godono il gigante Bahamense, sempre pi protagonista del nuovo corso della franchigia.

da rivedere
La difesa dei Bulls un enigma. La facilit con cui gli Hornets sono riusciti a sfondare un campanello d’allarme che deve far preoccupare coach Hoiberg, cos come la scarsa vena di Jabari Parker, apparso ancora una volta un corpo estraneo alla squadra. Qualcosa da rivedere anche nei Detroit Pistons, che per larghi tratti sono sembrati una copia sbiadita della passata stagione. Il coach dell’anno Dwane Casey arrivato da troppo poco tempo per poter dare un’impronta riconoscibile, ma i problemi da risolvere sembrano essere molti. Uno su tutti: la qualit delle guardie. Reggie Jackson (appena 6 punti in 16 minuti) continua a non dare garanzie, e pensare di fare una buona stagione senza una point guard di livello potrebbe essere difficile.

risultati
Charlotte Hornets-Chicago Bulls 110-104 (LaVine 26); Cleveland Cavaliers-Indiana Pacers 102-111 (Oladipo 23); Detroit Pistons-Brooklyn Nets 108-110 d.t.s (Russell 25); Miami Heat-Orlando Magic 90-89 (Vucevic 22); New York Knicks-Washington Wizards 98-110 (Beal 20); Sacramento Kings-Maccabi Tel Aviv 132-100 (Hield 22); Golden State Warriors-Phoenix Suns 109-117 (Curry 23)

 Niccol Scarpelli 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi