l’ex sassarese Kadji mvp della seconda giornata


Kenny Kadji, 30enne camerunese del Tofas Bursa, mvp della seconda giornata di Eurocup AFP

Kenny Kadji, 30enne camerunese del Tofas Bursa, mvp della seconda giornata di Eurocup AFP

Giornata da dimenticare per le tre italiane, tutte e tre sconfitte con un margine complessivo di 37 punti: Brescia (-19 ad Andorra), Trento (-14 a Villeurbanne) e Torino (-4 in casa coi modesti montenegrini del Mornar Bar). Dopo due partite il bilancio un misero 1-5, con l’Aquila unica in grado di vincere (in casa al debutto col Partizan Belgrado).

EX SASSARI
L’mvp del secondo turno stato l’ex sassarese Kenny Kadji. Il camerunese del Tofas Bursa ha trascinato i turchi al successo 96-79 sui polacchi dello Gdynia con 27 punti e 10 rimbalzi (7/8 al tiro da due e 3/5 dall’arco) a cui ha aggiunto una stoppata e 7 falli subiti. Menzione d’onore per


Jarrod Uthoff dello Zenit San Pietroburgo (25 punti con 5/5 da tre, 10 rimbalzi nella sconfitta a Belgrado col Partizan) e Reggie Upshaw di Andorra, giustiziere della Leonessa con 29 punti, 5 rimbalzi e 3 assist. Upshaw stato anche il miglior realizzatore di giornata, mentre in vetta alla classifica cannoniere al momento c’ Nigel Hayes del Galatasaray Istanbul con 22.5 di media. Top rimbalzista del secondo turno sono risultati lo stesso Hayes e Uros Lukovic del Mornar Bar con 13. Ian Hummer del Monaco con 10 di media il capoclassifica. Negli assist ha eccelso l’ex varesino Sam Van Rossom del Valencia con 12 assists, mentre per la media partita restano in vetta Peyton Siva dell’ Alba Berlino e Gal Mekel dello Zenit con 10 a gara.

IL NOME DELLA SETTIMANA
Nikola Rebic, 23enne play del Mornar Bar, che con tutti i suoi 9 punti arrivati nel 4 periodo, ha frustrato il tentativo di rimonta di Torino. Decisiva la tripla a 18 secondi dalla sirena.

imbattute
Quattro le squadre imbattute dopo due turni, una per girone: Stella Rossa Belgrado, Lokomotiv Kuban Krasnodar, Valencia e Unics Kazan, non a caso indicate da molti alla vigilia tra le favorite per la vittoria finale. Quattro anche i team ancora al palo: oltre a Brescia e Torino, il Turk Telekom Ankara e i polacchi dello Gdynia.

in vista
La terza giornata proporr una sfida dal sapore d’Eurolega tra Valencia e Partizan Belgrado, con Torino che andr invece in Russia a far visita al Kazan con l’improbo compito di schiodarsi da quello scomodo zero nella casella delle vittorie. Trento ospiter un’altra russa, lo Zenit, mentre Brescia sar in campo a Istanbul contro il Galatasaray.


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi