Karate, Crescenzo campione del Mondo Ippon che vale l’oro contro Naoto Sago “Il mio pensiero per i Giochi di Tokyo”


La gioia di Angelo Crescenzo dopo la vittoria dell'oro

La gioia di Angelo Crescenzo dopo la vittoria dell’oro

E’ stato un grande sabato per l’Italia ai Mondiali di Karate. Angelo Crescenzo si laureato Campione del Mondo dei -60 battendo in finale 5-3 il giapponese Naoto Sago. Un trionfo arrivato al termine di un incontro molto equilibrato che l’azzurro ha risolto a pochi secondi dal termine con un ippon. “Un risultato importante per me e in prospettiva di Tokyo – ha detto a caldo Crescenzo – Ai Giochi mancano ancora tante gare, cercher di conquistare altri punti. Ma intanto mi godo questo oro che dedico alla mia famiglia, al mio maestro, al Gruppo Sportivo dell’Esercito e a tutto lo staff della Nazionale che mi ha portato fino a qui”

 Angelo Crescenzo durante la finale vinta contro il giapponese Naoto Sago

Angelo Crescenzo durante la finale vinta contro il giapponese Naoto Sago

ARGENTO Torna su podio mondiale anche Lugi Bus: alla ricerca del terzo oro iridato dopo quelli vinti nel 2006 e nel 2012, si deve per accontentare per del secondo gradino, sconfitto 1-0 in finale dall’iraniano Bahman Ashgari Ghoncheh. Il “Gorilla di Avola” continua comunque a scrivere pagine importanti nella storia di una disciplina che entrata nel programma olimpico di Tokyo 2020 e, forte della sua settima finale mondiale (in bacheca ha 2 ori, 3 argenti, 1 bronzo), si candida ad essere uno dei protagonisti nella categoria di peso -75 kg ai prossimi Giochi giapponesi.


DUE BRONZI Importanti in chiave olimpica sono anche le medaglie di bronzo vinte da Viviana Bottaro e da Mattia Busato nel kata individuale. L’azzurra ha prevalso per 5-0 nella finalina contro la francese Alexandra Feracci; Busato ha invece superato il tedesco Ilja Smorguner per 4 a 1. risolto a pochi secondi dal termine con un ippon.

SEGUE SERVIZIO COMPLETO

 Gasport 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi