Julia Roberts: «Le critiche sul mio aspetto mi hanno ferita»


Per noi che — nonostante siano passati 28 anni e decine di altri ruoli — continuiamo a vederla come Pretty Woman, pare un’eresia. Ma c’ chi ha criticato — con i toni aspri tanto popolari sui social network — Julia Roberts, definendola orribile e altre amenit di questo tenore. Causa scatenante, una foto molto casalinga postata questa estate dalla nipote, Emma Roberts, anche lei attrice, assai meno nota nel mondo ma di gran lunga pi pop0lare della zia su Instagram (12,4 milioni di follower contro 2,1). Si vedono le due intente in una partita di carte, il viso struccato, camicione e occhiali da vista per una, t-shot per l’altra. Un’immagine non glamour ma molto autentica, che per molti fan non hanno colto per quello che era, lanciandosi in avventati commenti estetici sull’attrice che il 28 ottobre compir 51 anni.

La reazione

Ospite di Oprah, l’altro giorno Roberts tornata sull’argomento, rivelando come, nonostante sia una donna risolta e consapevole, quelle parole feroci siano riuscite a turbarla un poco. Mi sono sentita ferita, ha raccontato. Il numero di persone che si sono sentite autorizzate a fare commenti su come apparissi, su come non stessi invecchiando bene, su quanto sembrassi un uomo, mi ha sconvolta e sorpresa per come mi ha fatto sentire. Sono una donna di cinquant’anni e so chi sono, ma ancora i miei sentimenti possono venire feriti cos.

12 ottobre 2018 (modifica il 12 ottobre 2018 | 10:14)

© RIPRODUZIONE RISERVATA





http://xml2.corriereobjects.it/rss/spettacoli.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi