Inter, a -14 si fa più dura. E il Psv è dietro l’angolo


Il momento non è dei più facili. L’Inter si prepara alla sfida decisiva di Champions League contro il Psv con una sola vittoria – tra campionato e Coppa – nelle ultime 5 partite e un maxi distacco dalla vetta della Serie A, 14 punti. Dalla stagione del Triplete solo in due occasioni, 2014-15 e 2016-17, i nerazzurri dopo 15 giornate si trovavano più lontani di oggi dalla capolista: nel 2014, con Roberto Mancini da novembre al posto dell’esonerato Mazzarri, i punti di distanza dalla Juve erano 16 e i nerazzurri erano undicesimi; nel 2016, con Stefano Pioli in sella dopo l’esonero di De Boer e l’interregno di Vecchi, i bianconeri erano a 15 punti e l’Inter era decima in classifica.

Luciano Spalletti, 59 anni, incita i suoi nella sfida dell’Allianz Stadium Getty

Luciano Spalletti, 59 anni, incita i suoi nella sfida dell’Allianz Stadium Getty

terzo posto
L’unica consolazione, in questo momento, è la posizione in classifica, oltre che la velocità super della Juventus dei record che ovviamente dilata le distanze. Il terzo posto, infatti, dà a Spalletti più forza rispetto alle Inter del passato, anche se Milan e Lazio si stanno facendo pericolosamente sotto e i rossoneri domani potrebbero essere un solo punto dietro Spalletti. Guardando i numeri delle ultime stagioni, comunque, si vede che alla 15esima giornata l’Inter era prima in due occasioni. Nel 2015-2016, con Roberto Mancini allenatore, i nerazzurri avevano 33 punti e sul podio c’erano Fiorentina e Napoli a 32 e 31. Alla fine fu quarto posto (a 67 punti), mentre lo scudetto lo vinse la Juve. L’altro primato è targato 2017-2018: un anno fa l’Inter di Luciano Spalletti era in vetta alla Serie A con 39 punti davanti a Napoli (38) e Juve (37). Il finale portò ad Appiano il ritorno in Champions League dopo sei stagioni, con la Juve ancora una volta scudettata. Nelle altre quattro stagioni post Triplete, invece, il distacco dalla capolista era in media di 9,7 punti. L’anno peggiore è stato il 2011/12, con l’Inter a 13 punti dalla Juve, il migliore il 2012/13, con i nerazzurri a soli 4 punti dai bianconeri.


 Carlo Angioni 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi