Clippers all’ultimo sui Bucks, Toronto non si ferma più


Il sabato Nba è cominciato con due partite in prime time italiano. Ecco come sono andate.

Toronto Raptors-New York Knicks 128-112

I Raptors continuano a vincere. Toronto inizia senza la giusta concentrazione ma appena aggiusta la mira in attacco prende il controllo della gara e alla fine domina i Knicks. I canadesi, guidati dal miglior Pascal Siakam (23 punti in 28’, con 6/7 dal campo) della stagione , vincono 128-112 centrando il sesto successo consecutivo. La squadra con il miglior record nella Nba (12-1) parte con il freno a mano tirato. I distratti Raptors, infatti, giocano con una certa sufficienza nei primi minuti: New York ringrazia e prova a prendere il controllo delle operazioni. Tim Hardaway Jr. punisce le disattenzioni della difesa di Toronto, in attacco non va molto meglio visto che i Raptors falliscono 11 delle loro prime 13 conclusioni dal campo. Con l’andare dei minuti però le cose cambiano. Kawhi Leonard ci mette parecchio a carburare ma le risposte giuste per la compagine canadese arrivano dalla panchina. OG Anuoby e Delon Wright cambiano marcia, Toronto piazza un parziale di 8-0 e prende fiducia, rimettendosi a giocare la sua pallacanestro. I rimbalzi in attacco, la verve di Enes Kanter nella zona pitturata e le seconde opportunità tengono in partita la squadra newyorchese che però nella seconda frazione fa una fatica pazzesca a contenere l’attacco dei Raptors. Hardaway Jr. continua a trovare il canestro ma Toronto gioca decisamente meglio, prende in mano le redini del match e chiude il primo tempo in crescendo, arrivando al riposo avanti 64-53 dopo aver segnato 39 punti in un eccellente secondo quarto. Il buon inizio di ripresa dei Knicks rimette in discussione una gara che si stava mettendo male per gli ospiti. Damyean Dotson domina i primi minuti del terzo quarto, New York torna al -1 ma appena Leonard e compagni sentono il fiato dei Knicks sul collo riprendono a macinare la loro pallacanestro. Salgono in cattedra Pascal Siakam e Serge Ibaka, la difesa newyorchese va in tilt e i Raptors scappano via. Il canestro dalla media distanza di Fred VanVleet allo scadere della terza frazione così regala ai padroni di casa un confortevole +18. Basta e avanza per Toronto che inserisce il pilota automatico nell’ultima frazione e tiene a distanza di sicurezza i Knicks, andando quindi a vincere in scioltezza.
Toronto: Siakam 23 (3/3, 3/4), Valanciunas 19, Anunoby 16. Rimbalzi: Valanciunas 10. Assist: Lowry 7.
New York: Hardaway Jr. 27 (9/11, 2/6), Kanter 15. Rimbalzi: Kanter 15. Assist: Ntilikina 4.


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi