Chievo, arriva Ventura per il rilancio. D’Anna è il primo esonero della Serie A


Gian Piero Ventura, 70 anni. Ansa

Gian Piero Ventura, 70 anni. Ansa

Da questa mattina è ufficiale, il Chievo ha esonerato Lorenzo D’Anna dopo il pessimo avvio di stagione: sei sconfitte nelle prime otte sfide, solo due punti conquistati e ultimo posto in classifica anche per via della penalizzazione iniziale. Gian Piero Ventura è il nuovo tecnico gialloblù, battuto in volata Beppe Iachini. Una scelta, quella del club veronese, dettata non solo dalla sconfitta rimediata nell’ultimo turno contro il Milan ma anche dal fatto che il nuovo tecnico avrà a disposizione la sosta delle nazionali per mettere mano alla squadra. D’Anna dopo la sconfitta contro il Milan aveva fatto mea culpa: “Sono stato 24 anni in questa società, mi sono messo sullo stesso piano dei miei ragazzi, dal momento in cui anche io sono stato calciatore. Sono il responsabile della squadra, mi assumo tutte le colpe e non mi nascondo”.

torna ventura
Riparte così Gian Piero Ventura, riparte dal Chievo Verona e dalla Serie A, lasciata nel migliore dei modi con l’esperienza a Torino. Un modo per potersi rimettere in gioco dopo la delusione in Nazionale finita con l’esclusione al Mondiale nella partita con la Svezia. Diceva: “Non andrò più all’Ikea”. Ovviamente scherzava, ma su una cosa era davvero sicuro, quella di tornare ad allenare: “Ho voglia di ripartire da una nuova avventura, è stata una lunga estate per me, ma ho ritrovato l’adrenalina. Sento la necessità interiore, un desiderio feroce di dimostrare ancora tanto”. Ecco, ora avrà questa occasione.


 Gasport 

© riproduzione riservata




https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi