Basket, Larry Brown torna in Usa per ragioni mediche




“Ho un annuncio da fare: devo tornare negli Stati Uniti per una questione medica”. Larry Brown, 78enne leggendario coach alla prima stagione a Torino, chiude la conferenza stampa della sua prima giornata di Serie A annunciando che la sua avventura alla Fiat è in pausa per ragioni mediche. Non dovrebbe trattarsi di un’assenza troppo lunga (si tratterebbe di giorni, non di settimane), ma arriva dopo che la Fiat ha perso 76-75 al supplementare il debutto in Serie A a Venezia, incassando la terza sconfitta nelle quattro partite ufficiali giocate sotto la guida dell’Hall of Famer.

PRIMA – Brown è rimasto spesso seduto durante la sfida del Taliercio con la Reyer, alzandosi solo nei momenti più caldi della partita. Sbarcato a Torino a fine agosto, dopo che una serie di questioni mediche ne avevano ritardato l’arrivo, il coach che ha vinto l’Nba con i Pistons nel 2004 aveva portato tanto entusiasmo alla Fiat, che punta a sorprendere un anno dopo aver vinto la Coppa Italia. Ora però arriva questo nuovo stop: Brown non dovrebbe rientrare negli Usa prima di martedì.


dal nostro inviato  Davide Chinellato 

© riproduzione riservata




https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi