Arsenal, bufera per un festino per i giocatori a base di alcol e hippy crack


Le immagini sconcertanti del festino rilasciate dal The Sun

Le immagini sconcertanti del festino rilasciate dal The Sun

Bufera in casa Arsenal per una notte folle trascorsa da alcuni giocatori qualche giorno prima che iniziasse la Premier League. La vicenda emersa da un’inchiesta del Sun, con tanto di immagini che testimoniano le “gesta” dei presenti. zil, Kolasinac, Mustafi, Mkhitaryan, Aubameyang, Lacazette e persino il talento francese di 19 anni Guendouzi immortalati dalle telecamere del Tape Club di Londra, in cui era in corso un party da oltre 30.000 sterline con vodka e hippy crack, e quindi inalazioni di ossido di azoto. Un gas che, inspirato attraverso palloncini, provoca senso di vertigini, allucinazioni e particolare euforia. Non proprio l’ideale per calciatori professionisti a pochi giorni dal via del campionato, perch, oltre a mal di testa e forte stanchezza, c’ anche il rischio di effetti ben peggiori, come finire in coma.

INDAGINE
Immagini in bianco e nero scioccanti, l’allenatore dei Gunners Emery non sar stato per nulla contento. Si vede Aubameyang in evidente stato confusionale, zil che inala l’ossido di azoto, Guendouzi che sembra perdere i sensi. Possedere hippy crack nel Regno Unito non illegale, ma illecito metterlo in commercio, proprio per gli effetti collaterali che pu causare. Unito a fiumi di alcol (ci sono infatti anche bottiglie di vodka e champagne) micidiale, pu comportare ipertensione o infarti. Un portavoce del club ha dichiarato alla Bbc che la societ parler con i giocatori per ricordare le loro responsabilit. Avviata, nel frattempo, un’indagine interna.


 Gasport 

© riproduzione riservata


https://www.gazzetta.it/rss/home.xml

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi