ugg sale boots la strategia per sostenere 4 squadre

ugg sale boots la strategia per sostenere 4 squadre

ugg coats la strategia per sostenere 4 squadre

Per ogni 10 euro di spesa, 50 centesimi potranno essere devoluti alla propria squadra del cuore. Da ieri è possibile sostenere lo sport goriziano andando semplicemente a mangiare. la nuova frontiera della sponsorizzazione. A lanciarla è il Wiener Haus. Per dare una risposta equa alle numerose richieste di collaborazione avanzate dalle società cittadine, il locale di piazza Cesare Battisti ha elaborato una nuova strategia. Mettere d’accordo le esigenze imprenditoriali con quelle delle società sportive a caccia di soldi non solo è possibile, è anche più semplice di quanto si possa immaginare, bisogna però ribaltare il paradigma. Anziché un contributo anticipato che spesso non porta benefici allo sponsor, il Wiener Haus ha lanciato una sorta di raccolta fondi a favore delle realtà del territorio che aderiranno al progetto. Una volta alla cassa, ogni cliente potrà decidere di devolvere il 5% del conto a una società di cui è simpatizzante, potrà farlo semplicemente imbucando una fiche in un salvadanaio. A lui naturalmente non costerà nulla: la percentuale verrà sottratta dal margine del pasto. Per il momento sono quattro i nomi tra cui scegliere, ma è facile immaginare che a Dinamo, Pro Gorizia, Ugg e Un canestro per te si aggiungeranno altre realtà. Quello proposto è un meccanismo virtuoso attraverso il quale il locale cerca da un lato di fidelizzare la propria clientela, dall’altro di sostenere in modo concreto e meritevole le associazioni del territorio. Da quando abbiamo aperto spiegano i titolari Luca Beorchia e Simone Codolo,
ugg sale boots la strategia per sostenere 4 squadre
accompagnati da Roberto Gajer sono state numerose le realtà sportive, e non solo, che hanno richiesto sponsorizzazioni più o meno significative. Accontentare tutti è improponibile e, a volte, controproducente. Come fare dunque a conciliare le tassative esigenze di bilancio con un doveroso sostegno alle società no profit che tra mille difficoltà svolgono le proprie attività? Puntando sulla meritocrazia e su chi è in grado di essere effettivamente un nostro partner. Dunque chi vorrà potrò devolvere il 5% del conto in un salvadanaio. In qualche modo si tratta di un’evoluzione della classica “Coppa chiosco”, dove però non ci sono vinti, solo vincitori. L’attuale situazione economica goriziana non può prevedere grosse sponsorizzazioni e le società sono spesso in affanno, speriamo che i nostri associati ci diano una mano, ma anche che altri copino quest’idea, sono

state le parole del neopresidente dell’Ugg Mario Corubolo. Loro aiutano noi, noi aiutiamo loro: è giusto che ci sia uno scambio, ha quindi aggiunto la vicepresidente della Pro Gorizia Emanuela Gallino,
ugg sale boots la strategia per sostenere 4 squadre
sottolineando quanto sia importante oggi fare rete. Stefano Bizzi