ugg boots nordstrom comfort e divertimento al giusto prezzo

ugg boots nordstrom comfort e divertimento al giusto prezzo

ugg padova comfort e divertimento al giusto prezzo

Ciclistica: la V Strom 650 punta su soluzioni collaudate e razionali

La ciclistica della Suzuki V Strom 650 si compone di un telaio doppio trave in alluminio in parte estruso e in parte pressofuso, con forcellone in profilato d La forcella a steli tradizionali vanta la precarica delle molle regolabile (su cinque posizioni), la stessa possibilit offerta dal mono posteriore grazie ad un comodo pomello posto sul lato destro. L frenante vanta due dischi anteriori da 310 mm e un disco singolo da 260 mm al posteriore, con ABS di serie di ultima generazione fornito da Bosch. Cerchi in lega a tre razze e pneumatici 110/80 19 e 150/70 17 completano la dotazione, per un peso complessivo di 214 kg in ordine di marcia.

Il propulsore della V Strom 650 non ha bisogno di presentazioni: il noto bicilindrico a V di 90 con raffreddamento a liquido che da circa 10 anni equipaggia molte medie cilindrate Suzuki (prima fra tutte la SV 650) e che oggi equipaggia anche la Suzuki Gladius 650. Gli aggiornamenti dell versione (2012) hanno riguardato l di nuovi pistoni, cilindri, segmenti e bielle, con una potenza massima che oggi arriva a 69 cavalli (la prima serie del bicilindrico offriva 65 cv). I tecnici sono intervenuti anche sulla camera di combustione, ora pi compatta, e con nuove valvole (31,0 mm per l e 25,5 mm per lo scarico) spinte da molle singole in luogo alle doppie precedentemente utilizzate. diverso anche l d delle valvole stesse (14 per l e 16 per lo scarico), mentre i cilindri vantano ora un riporto speciale (SCEM Suzuki Composite Electrochemical Material) che riduce l e migliora la scorrevolezza delle parti in movimento. Altri interventi di dettaglio hanno infine riguardato l di uno scambiatore acqua/olio in luogo del classico radiatore, nuovi mecanismi per il comando frizione e un rapporto di trasmissione ravvicinato per le marce dalla 1 alla 5

In sella: agile come non te l e con un motore docile e divertente

Con la sella posta a 835 mm di altezza e il dimensionamento la media enduro stradale Suzuki pu trarre in inganno: te l pesante e difficile da manovrare, te la ritrovi agile come uno scooter e adatta davvero a ogni livello di esperienza del pilota. Certo, da fermo il peso si sente, ma una volta lasciata la frizione la V Strom 650 si muove in modo rapido e intuitivo, con un carattere docile che la rende l anche nel traffico pi congestionato. La ciclistica solida e coerente, con solo un leggermente troppo soft della forcella che trasmette in modo sensibile al pilota le sollecitazioni sulle buche pi profonde. Poco male comunque, visto che, trattandosi di precise scelte dettate dalla volont di offrire il massimo comfort, una volta abbandonato l sconnesso del centro storico si fa la conoscenza di una moto rilassante e per nulla affaticante, capace di accompagnare il pilota per centinaia di chilometri senza nessun compromesso.

Autostrada: la V Strom pronta a macinare chilometri

Abbandoniamo infatti la citt e imbocchiamo l ed ecco un sorpresa: la V Strom 650, allestita con il kit che prevede anche il cupolino alto, nonostante la cubatura non elevata si dimostra un divoratrice di chilometri. A 130 km/h il propulsore gira ovvero a circa 7.000 giri, e anche se questo si traduce in qualche leggera vibrazione sul manubrio e sulla sella, resta il conforto di un propulsore sempre tiro ovvero pronto ad assecondare eventuali esigenze di ripresa con una spinta vigorosa utile per un sorpasso o per togliersi da un impiccio. La protezione aerodinamica, unitamente alla posizione rialzata e rilassata del busto e alla perfetta angolazione delle gambe, permette di affrontare lunghe distanze senza il minimo affaticamento. Ottimo, in questo frangente, l dei consumi medi, che nel nostro caso pur non lesinando con la manopola del gas non sono mai scesi sotto i 18 km/l.

Tra le curve: divertimento senza eccessi

Ma la Suzuki V Strom 650 non solo viaggi e autostrada, bens si rivela un compagna di viaggio anche nelle gite fuoriporta sui tratti di montagna. Non una sportiva, evidentemente, ma sa divertire tra i tornanti grazie a una rapidit di inserimento in curva davvero ottima e i buoni angoli di piega consentiti. La ruota anteriore da 19 risulta un buon compromesso: non garantisce la precisione tipica di un cerchio da 17 ma regala grande confidenza, col risultato di scoprire una moto capace di disimpegnarsi tanto sui curvoni veloci quanto tra i tornanti pi stretti. In questo senso, il motore aiuta molto, grazie ad una regolarit di utilizzo esemplare ai regimi pi bassi (si viaggia tranquillamente in sesta marcia a meno di 2.000 giri) e al buon allungo di cui capace. Anche qui, non parliamo di una sportiva, ma resta comunque un propulsore vigoroso e in grado di regalare buone prestazioni quando a dovere, anche grazie al cambio rapido e preciso negli innesti.

Ottimi, infine, i freni, che evidenziano potenza elevata e modulabilit Peccato solo che nell pi gravoso, l tenda ad intervenire con una certa invadenza (soprattutto al posteriore), non arrivando comunque ad inficiare gli spazi di frenata.
ugg boots nordstrom comfort e divertimento al giusto prezzo