ugg foto Il lato oscuro di Ariana Grande

ugg foto Il lato oscuro di Ariana Grande

ugg boots classic short Il lato oscuro di Ariana Grande

Intervistata dalla rivista Complex, Ariana racconta il suo lato oscuro. Di cosa si tratterà?

Nell’intervista che Ariana Grande ha rilasciato alla rivista Complex, intitolata appunto Il Lato Oscuro, la cantante si apre su tutto ciò che non riguarda la sua voce e la sua carriera musicale. Si parla della sua famiglia di origine e della nostalgia che la ragazza prova spesso di casa: “Mi mancano soprattutto i miei nonni e la spiaggia”. Lei, cresciuta in una “tipica famiglia italiana, di quelle che giocano a poker, sono rumorose, amichevoli,
ugg foto Il lato oscuro di Ariana Grande
amanti del cibo e amabili” deve sentire davvero tanto la mancanza di tutto questo, visto che non torna quasi mai a casa.

Ma si parla anche si soprannaturale, più esattamente di fantasmi. Alla domanda se ci creda o meno, Ariana risponde raccontando una terrificante storia: “Stavo andando a dormire qualche settimana da. Avevo appena spento il telefono e appena ho chiuso gli occhi ho sentito questo forte brontolio vicino alla mia testa. Quando ho aperto gli occhi ha smesso, ma poi li ho richiusi e ha ricominciato con dei sospiri. Ogni volta che chiudevo gli occhi vedevo delle immagini fastidiose, come delle forme rosse. Allora ho aperto gli occhi e mi sono rimessa al telefono e ho detto Ho paura e non voglio andare a dormire E mi sono messa sulla sinistra del letto e lì ho visto questa enorme quantità di materia nera, non so cosa fosse era come una nuvola o qualcosa di simile lì accanto a me. Ho iniziato a piangere, ero al telefono e dicevo “Che devo fare,
ugg foto Il lato oscuro di Ariana Grande
che devo fare” allora ho pensato che forse dovevo tranquillizzarmi e non nutrire la cosa perchè tutto ciò che voleva era la mia paura. L’ho vista muoversi di fronte al letto e poi mi sono addormentata con il telefono in mano”.