ugg bags Il negozio Mandacarù di Sopraponte

ugg bags Il negozio Mandacarù di Sopraponte

quicksilver ugg boots Il negozio Mandacarù di Sopraponte

Da più di quattro anni è aperto a Sopraponte di Gavardo un negozio di abbigliamento e di articoli usati venduti ad un prezzo simbolico.

Si tratta di gestito da un gruppo di una cinquantina di volontari di Vallio Terme e Sopraponte che si occupano della raccolta, dello smistamento e della vendita di abbigliamento usato, ma anche di oggettistica varia.L per il quale è nato questo negozio ha una triplice finalità ci spiega Monica Lagasacchi di Vallio Terme, iniziatrice con Daniela Ferandi di questa avventura Innanzitutto il riciclo di indumenti in buono stato, che invece di essere gettati possono essere benissimo riusati; in secondo luogo permettere l di vestiario a prezzi modici da parte di persone che non hanno grosse disponibilità economiche; terzo sostenere dei missionari o dare contributi a enti e associazioni che ne hanno bisogno.

Il negozio Mandacarù di Sopraponte è il secondo nato in provincia di Brescia. Il primo è stato fondato da una coppia di amici di Monica che dopo un viaggio in Brasile, presso un missionario di loro conoscenza, vista la necessità, hanno deciso di finanziarlo con la vendita di oggettistica varia e di abbigliamento. Mandacarù è il nome di un cactus a forma di candelabro che fa un fiore bellissimo ed è molto resistente alla siccità ci spiega Monica La scelta di questo nome per noi sta a significare la necessità di resistere al consumismo dell e getta.

Da mandacarù si trovano pantaloni a 3 euro, giacconi a 6,50 euro, maglioncini per bambini a 1,50 euro, scarpe a 2,50 euro e coperte a 5/6 euro, tanto per fare degli esempi.

Il materiale, grazie al passaparola, viene portato ai volontari che nel corso della settimana lo smistano. I capi più alla moda e in buono stato vengono esposti in negozio, quelli invece non adatti alla vendita prendono altre strade, sempre per il riutilizzo, mai per il macero o la discarica. Esiste una collaborazione anche con i volontari della Caritas di Gavardo e Prevalle e con i missionari di Villa Regia di Lonato. Ma chi sono i clienti? Soprattutto extracomunitari, in particolare magrebini, ma non mancano gli italiani, che negli ultimi tempi sono considerevolmente aumentati ci dice Monica.

Con il ricavato vengono finanziati microprogetti di missionari di conoscenza dei volontari o di passaggio in Italia, quest già ben 15, con donazioni che variano da qualche centinaia a qualche migliaia di euro. Sono stati anche elargiti contributi per iniziative particolari di scuole per disabili della zona.

Il negozio è aperto nella sola giornata di sabato, dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 19. Mandacarù è sempre alla ricerca di volontari che possono offrire qualche ora in questa attività e in questo periodo si sta valutando l’opportunità di apertura di un nuovo negozio nella media Valle Sabbia.Casa Viva, un negozio di storica attività Già 102 anni fa il nonno gestiva un negozio di attrezzi per l Oggi quella piccola attività è diventata un negozio di articoli per la casa. Ce lo racconta Giandomenico, nipote del famoso 15:24:00

Furto e minacce al negozio Mandacarù Hanno rotto il vetro di una porta, asportato abbigliamento e il fondo cassa e lasciato scritte minatorie nei confronti dei volontari siglate con una svastica e la firma Rifondazione Forza NuovaHo cominciato io, 52 anni fa, in questo stesso negozio. Agnese Gamberini ci racconta degli esordi dell di famiglia, un negozio di merceria e abbigliamento che ha chiuso i battenti il 31 dicembre 2016. Una grande perdita per la storia commerciale del paese di PrevalleDenunciati in cinque Un furto. Anzi due, in sequenza. Un solista che entra per primo in azione e saccheggia il negozio d Poi, lascia aperto, a disposizione di una batteria di conoscenti che agisce per conto proprio.
ugg bags Il negozio Mandacarù di Sopraponte