la nascita di una tendenza

Bisogna proprio ammetterlo: gli UGG boots sono le calzature pi in voga (e discusse) durante la stagione invernale. La storia di questi classici e caldi stivali precede di molto il recente successo globale ottenuto dal brand: a quanto pare gi due secoli fa generazioni di coloni godevano del loro calore e comfort.

Solo per a partire dagli anni Cinquanta si inizi a utilizzare il nome ugg boot in Australia per indicare un qualsiasi tipo di stivale in pelle di pecora, probabilmente dall poco gradevole e rozzo (in inglese ugly significa brutto).

Perch proprio la pelle di pecora? Semplice: le propriet termiche della pelle di pecora non fanno altro che isolare gli agenti esterni rendendo questi stivali, caldi d e freschi durante l

Negli anni Sessanta infatti furono adottati dalle comunit di surfisti vicino a Perth in quanto rappresentavano un ottima soluzione per i loro piedi appena usciti dalle fredde acque dell divenendo ben presto trend e simbolo di un intera cultura . Nel 1978 un surfista australiano Brian Smitj li esport in California e dopo qualche falsa partenza e numerosi sforzi, riusc a inserirli nel mercato americano e nel fashion system.

Oggi gli UGG sono stati consacrati come un vero e proprio accessorio di tendenza, un must have dello stile urbano nelle grandi metropoli, ai piedi di chiunque dalle star del cinema e top model alla meravigliosa principessa Kate Middleton e presenti in una variet di colori e forme.

Tags: No tags