ugg ebay tra manganelli tonfa e pistole Taser

ugg ebay tra manganelli tonfa e pistole Taser

ugg sizing tra manganelli tonfa e pistole Taser

Il Taser è un’arma da difesa di brevetto americano definita “meno che letale”, che fa uso dell’elettricità per contrarre i muscoli del soggetto colpito rendendolo così inoffensivo: proietta due dardi che trasmettono al corpo scariche di corrente elettrica ad alta tensione e bassa intensità rilasciata in brevissimi impulsi.

Utilizzato dalle forze di Polizia e di sicurezza di oltre 100 nazioni nel mondo, ovviamente negli Stati Uniti è una dotazione essenziale dei vari corpi di Polizia, questo strumento è al centro di un dibattito internazionale sui danni che può provocare nel soggetto colpito, dai problemi cardiaci, allo shock, alla morte.

In Italia è considerato per legge arma propria ma non da fuoco, occorre detenere una specifica licenza di importazione per poterlo introdurre nel paese e può essere acquistato solo da possessori di porto d’armi (non possono tuttavia essere portati addosso); il suo uso è regolato da questa circolare del Ministero dell’Interno del 1997, che la definisce

“[.] arma propria, in quanto la sua destinazione naturale è l’offesa alla persona.”

Il Sindacato Autonomo di Polizia (SAP) ha lanciato ieri una proposta, un dibattito che in seno al sindacato è aperto da tempo, illustrata in un comunicato di solidarietà ai Carabinieri coinvolti nella morte del tunisino Kaies Bohli. La proposta del SAP riguarda la dotazione, alle forze di pubblica sicurezza italiane, proprio del Taser:

“Poliziotti, Carabinieri e Forze di Polizia in generale sono sempre di più obbligati quotidianamente ad esporsi solo fisicamente per arrestare/immobilizzare ogni sorta di criminale e malvivente, spesso esaltati da alcol e droghe che ne amplificano i comportamenti violenti verso i cittadini e gli stessi agenti operanti, siano essi uomini o donne in divisa, costringendo così quest’ultimi ad esporsi per legge obbligatorietà dell’azione penale al rischio di morte o di gravi lesioni personali, o, viceversa, a rispondere penalmente per aver fatto il proprio lavoro. Intendiamoci, per un poliziotto l’imperativo è tutelare l’incolumità personale di tutti, compresa quella del fermato arrestato. [.] proponiamo che tutti gli agenti di pubblica sicurezza debbano essere dotati di uno strumento veramente idoneo e non letale per rendere inoffensivo un aggressore, piuttosto che vincere una resistenza. Un esempio il Taser.”

La soluzione proposta dal SAP riprende anche, in un certo senso, la notizia data da Polisblog pochi giorni fa, sulle nuove dotazioni del corpo dei Vigili Urbani di Ferrara, che saranno riforniti con manganelli tonfa e bastoni estensibili: il segretario provinciale ferrarese del SAP Luca Caprini, in un intervista del 3 agosto scorso a La Nuova Ferrara,
ugg ebay tra manganelli tonfa e pistole Taser
ha bollato la scelta dei tonfa come affrettata, se non proprio errata:

“Tale dotazione è paradigmatica della confusione che si sta creando da quando è emerso il problema del contenimento delle persone in caso di agitazione [.] vuol dire non aver capito nulla da quello che è successo in passato.”

Al posto del manganello sarebbe meglio proiettarsi, secondo il SAP, verso il futuro dotando gli agenti di spray urticanti e Taser. Addurre come motivazione a favore il fatto che questo strumento sia in dotazione alle forze si sicurezza di oltre 100 paesi, ultima la Francia, e che sarebbe utilizzato nei soli casi previsti dalla legge tuttavia non può convincere.

Il primo motivo è che anche la pistola dovrebbe essere usata “nei soli casi previsti dalla legge”, come da regolamento, eppure è capitato (come nella vicenda della morte di Gabriele Sandri o di Carlo Giuliani) che venisse usata in maniera che definire impropria è riduttivo (il termine corretto sarebbe “omicida” nonostante poi i processi dicano altro).

C’è inoltre un dibattito internazionale in corso, proprio sul Taser: Amnesty International sostiene che solo negli Stati Uniti siano 334 le persone uccise (tra il 2001 ed il 2008) dopo essere state colpite da Taser: nel 50% dei casi, secondo alcuni medici interpellati dalla ong, la morte del soggetto è riconducibile in maniera diretta proprio all’uso di quest’arma.

Nel dibattito si è inserita anche l’Organizzazione delle Nazioni Unite, che nel 2007 definì l’ipotesi portoghese di dotare le forze di Polizia di Taser

“una violazione dei diritti umani, una vera e propria forma di tortura.”

L’adozione di quest’arma è sempre stata criticata dalle Nazioni Unite (è successo con il Canada, quando nel 2007 un 40enne fu ucciso da un arresto cardiaco provocato dall’uso del Taser da parte della polizia canadese, ma anche con la Francia), nonostante la ditta Taser abbia sempre affermato che i suoi prodotti non hanno mai causato decessi. Il rapporto di Amnesty International e uno studio commissionato dalla Canadian Broadcasting Corporation però dimostrano come il 10% dei Taser sul mercato sprigionino più corrente di quella dichiarata dal produttore, aprendo uno squarcio sulla necessità di intraprendere studi e valutazioni indipendenti su questi strumenti atti a offendere.

“Possibile che dobbiamo muoverci in giacca, cravatta e scarpe di cuoio? Possibile avere ancora le manette di ferro, che possono arrecare dolore e lividi, quando nella maggior parte dei Paesi si usano le fascette rigide? Occorre prendere atto che gli strumenti di autotutela in dotazione alle forze dell’ordine sono inadeguati.”

Rifletteva Luca Caprini su La Nuova Ferrara; sacrosanta, come riflessione, ma noi preferiamo lanciare una provocazione, che viene direttamente dalla verde Irlanda: perchè invece di armare non si disarma? Le pattuglie della Garda Sochna, letteralmente “guardia della pace”, la polizia della Repubblica d’Irlanda, girano non portando con sé armi da fuoco:

“la Garda Sochàna non prevarrà con la forza delle armi o del numero, ma con l’autorità morale che viene loro conferita dal servizio alla popolazione.”

dichiarò il primo commissario di questo corpo Michael Staines. Questa, forse, è la vera rivoluzione della sicurezza: cambiare la filosofia e non l’arma per reprimere.
ugg ebay tra manganelli tonfa e pistole Taser