ugg prezzo Provincia di Chieti

ugg prezzo Provincia di Chieti

harrods ugg boots Provincia di Chieti

da Napoli: A1 NA RM uscita Caianello/ proseguire in direzione Isernia/ A14 direzione Pescara uscita Ortona/ proseguire in direzione OrtonaIl costume di Ortona è noto grazie a varie pubblicazioni che hanno permesso non solo di conservare la memoria delle sue antiche fogge, ma di documentare anche le modifiche accorse nel tempo. Nel deposito di Palazzo Pitti a Firenze si conserva un disegno raffigurante il costume sia maschile che femminile di Ortona risalente al 1791, realizzato dai pittori Antonio Berotti e Stefano Santucci e colorato a tempera da Giacomo Milani (numero inventario C202).Le immagini dei costumi di Ortona sono affiancate da una scheda che così descrive gli abiti:”Costume Maschile. Cappello di feltro nero a tesa larga. Cravatta bianca; camiciola rossa con pettini foderati di tela grigia, doppia fila di bottoncini di stagno; fusciacca di lino bianco a righe celesti annodata in vita. Giamberga celeste, paramani ai polsi con asole e bottoni di ottone. Calzoni blu. Calze bianche con legacci celesti, scarpe con fibbia di metallo.Costume femminile. Orecchini in oro a due elementi: bottone rotondo, pendente a mezzaluna, e dondolini. Collana di grani di corallo a più fili. Sul capo fazzoletto di lino bianco chiuso a triangolo annodato sotto il mento. Camicia bianca con scollo profondo, ricamato all’orlo, maniche lunghe ricce ai polsi; corpetto rosso con maniche sagomate. Gonna verde a pieghe, bordo a linea spezzata di nastrino rosa, pettorale e tiranti guarniti di noche rosa. Grembiule bianco legato con fettuccia rosa. Calze bianche, scarpe nere con fibbia di ottone”.L’abito femminile è rappresentato dal solo Berotti anche nel disegno a penna intitolato Fogge di vestire della provincia di Chieti del 1791 e oggi conservato nel Museo di San Martino a Napoli.Nel 1859 fu pubblicato nell’ “Album Pittorico Letterario Abruzzese” il saggio sul costume ortonese di Francesco Bruni, corredato da un disegno realizzato da un non altrimenti conosciuto Del Ponte. Il disegno ritrae la figura femminile nel retro e di fronte e la figura maschile. Gli abiti presentano delle modifiche rispetto ai modelli ritratti dai regi pittori settant’anni prima. L’abito femminile prevede un vero e proprio corpetto, una camicetta più lavorata, un piccolo scialle (lo “strapizzo”) che dalle spalle scende sul petto, mentre i capelli, come racconta lo stesso Bruni, “nel far la treccia, girano con l’un dei capi un nastro rosso, verde, o nero, che son segnacoli dello stato maritale, nubile o vedovile”. Il panciotto anch’esso ha le ottonature fatte con tari d’argento, dove s’abbottonano al ginocchio per poi affibbiarsi con fermaglio d’argento. Le calzette hanno di lino, di lana e di seta bianche. dall’orecchio destro ciondola un grossissimo orecchino d’oro diversamente foggiato” .
ugg prezzo Provincia di Chieti