ebay ugg Prevenzione tumore al seno

ebay ugg Prevenzione tumore al seno

ugg leather boots Prevenzione tumore al seno

Ottobre è il mese della prevenzione contro il tumore al seno, un’iniziativa importante che da anni ci accompagna con un nastro rosa che sta a indicare l’impegno e la voglia di sostenere in ogni modo possibile questa grave malattia. Lilt ed Estèe Lauder collaborano per la XXII edizione della Campagna Nastro Rosa, quest’anno la testimonial scelta per la campagna di sensibilizzazione è l’attrice Nicoletta Romanoff, una ragazza giovane di soli 35 anni, per ricordarci che il cancro al seno interessa tutti, può venire in ogni età ed i casi riscontrati nelle under 40 sono sempre più frequenti.

Per tutto il mese di ottobre ci saranno molte iniziative che interessano un po’ tutti i campi perché ognuno di noi, nel proprio piccolo, può fare qualcosa per aiutare la ricerca, chi è in difficoltà, chi sta lottando, chi ha lottato e chi lotterà per guarire. Sono ben 397 gli ambulatori LILT a disposizione per visite senologiche per approfittare della diagnosi precoce ma anche per imparare a fare l’autopalpazione. Per tutte le iniziative mediche, la prevenzione, alimentazione, le ricerche andate su Benessereblog, noi qui su Fashionblog ci occuperemo delle iniziative fashion, vedremo insieme come i brand di moda e gli stilisti sostengono questa causa così importante.

Sabato 4 ottobre nel Quadrilatero della moda ci sarà una giornata di shopping responsabile organizzata dall’Associazione Montenapoleone, circa 60 boutique milanesi devolveranno il 10% dell’incasso dell’intera giornata alla LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori).

Pasquale Bruni e i gioielli Amore per sostenere la ricerca

Pasquale Bruni sostiene la Campagna Nastro Rosa di LILT e ci propone una piccola capsule collection preziosa composta da un pendente e un anello, accessori delicati e alla moda pensati per trasmettere un messaggio, contribuire ad un progetto molto importante ma anche per essere indossati nella vita di tutti i giorni. Questi gioielli fanno parte della collezione Amore e sono stati disegnati da Eugenia Bruni, la Direttrice Creativa Pasquale Bruni e cuore pulsante del brand. Pasquale Bruni ci propone quindi un anello a fascia ed un pendente in oro rosa 18 carati impreziositi dalla scritta “Amore” all’esterno e smaltati all’interno in una bella tonalità di rosa pastello, il colore simbolo di questa iniziativa. I prezzi sono rispettivamente 890,00 euro e 1470,00 euro per l’anello e il pendente, li potete trovare nelle boutique del brand di Roma e Milano e nelle migliori gioiellerie sparse per l’Italia, ovviamente potete prendere un solo gioiello o entrambi. Questi gioielli sono abbastanza costosi e quindi riservati ai pochi fortunati che possono permetterseli, però andranno a sostenere una buona causa. Pasquale Bruni sostiene la LILT Milano e finanzierà una parte del tour dell’unità mobile che si sposterà a Milano e provincie vicine, per offrire diagnosi gratuite, consulenze alimentari, consigli per la prevenzione e tutto ciò che gira intorno ai tumori. La migliore cura per sconfiggere il cancro è la prevenzione, seguita dalla diagnosi precoce.

Yamamay: “Il cancro non ha età: previenilo anche tu”

Yamamay è un marchio da parte delle donne che molto spesso sostiene progetti e campagne che interessano il mondo delle donne. Per sostenere la prevenzione per il tumore al seno il marchio Yamamay riprende la campagna di comunicazione lanciata a marzo con Yasmin e Amber Le Bon, mamma e figlia, che posano insieme per il progetto “Il cancro non ha età: previenilo anche tu”, le foto sono state realizzate dal bravissimo Giovanni Gastel in occasione della Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica. Yamamay non propone gadget o accessori particolari ma punta sulla collezione basic, una linea essenziale e minimal per valorizzare le forme femminili. Dal sito ufficiale Yamamay è possibile scaricare il libro “Attente al Seno” con consigli e testimonianze per prevenire questa malattia che colpisce le donne di tutte le età, mature come Yasmin e giovanissime come Amber.

Stella McCartney e il reggiseno per sostenere la Fondazione Linda McCartney

Stella McCartney è una designer inglese che sostiene da sempre la ricerca contro il cancro al seno, sua mamma, la fotografa Linda McCartney è morta proprio in seguito a questa malattia nel lontano 1998. Stella e la sua famiglia hanno anche creato una fondazione in memoria della madre per sostenere la ricerca e aiutare le donne malate ad avere terapie, protocolli e macchinari sempre migliori. Oltre alla famosa maglietta della discordia, Stella McCartney ha creato anche un reggiseno molto carino e chic per raccogliere soldi per la Fondazione Linda McCartneyCentre del Royal Liverpool University Hospital. La testimonial della campagna è Kate Moss che per la prima volta presta il suo volto per questo tipo di messaggi, la designer e la top model inglese sono amiche di lunga data e, dato che Kate Moss è la protagonista della campagna pubblicitaria autunno inverno 2014 2015, insieme hanno deciso di restare unite in questo progetto. Stella McCartney ci propone un semplice reggiseno rosa chiaro con ferretto, un modello semplice impreziosito da una trama con motivo geometrico tono su tono e dalle bretelline in color prugna. Questo reggiseno è proposto in edizione limitata ed è disponibile in varie misure e in due modelli, uno con ferretto ed uno con le coppe rigide. Il prezzo è di 50,00 euro e lo potete trovare nelle migliori boutique e online sul sito ufficiale del brand. Il colore di questo reggiseno non è stato scelto a caso, questo rosa brillante serve da promemoria. Per Stella McCartney nulla è più importante della propria salute, che dobbiamo preservare per noi e per chi ci sta vicino, guardare il reggiseno nel cassetto deve servirci a farci ricordare di andare dal medico, di fare la mammografia, le analisi o semplicemente mangiare meglio, fare più sport ecc.

Paul partecipa all’iniziativa “Lo Shopping Fa bene alla salute” dell’Associazione Montenapoleone, che coinvolge tutto il Quadrilatro della Moda e le griffe più importanti e generose. Sabato 4 ottobre 2014 il brand luxury Paul specializzato in capi sportivi, devolverà il 10% dei proventi alla LILT. Lo shopping diventa solidale e oltre a portarvi a casa il vostro capo preferito avrete l’opportunità di sostenere un’iniziativa importante ed un progetto speciale che offre sostegno alla ricerca, alle persone in difficoltà e a tutti noi. Se avete in programma una battuta di shopping, l’acquisto di un regalo di Natale o di compleanno, approfittatene domani, contribuirete ad una buona causa.

Stefanel sostiene la ricerca sul tumore al seno tramite Pink is Good, un’iniziativa benefica promossa dalla Fondazione Veronesi, un progetto che mira a sostenere la ricerca che è l’unica strada per sconfiggere il tumore al seno, tanto è stato fatto ma tanto è ancora da fare, perché è vero che si guarisce sempre di più ma è anche vero che è ancora una malattia mortale. Stefanel aderisce al mese rosa della prevenzione, dal 15 al 31 ottobre 2014 verrà donato 1 euro per finanziare il lavoro di 15 ricercatori specializzati nello studio e nella cura del tumore al seno. Voi acquistate qualcosa e Stefanel donerà un euro alla ricerca. Mi sembra un’ottima scusa per fare o farsi un bel regalino.

Naomi Watts per la borsa in edizione limitata di Tommy Hilfiger

Anche quest’anno Tommy Hilfiger partecipa al mese rosa della prevenzione del tumore al seno e ci presenta una bellissima borsa in edizione limitata, ogni anno il brand si affida ad una testimonial d’eccezione, quella del 2014 è l’attrice Naomi Watts. Tommy Hilfiger sostiene la Breast Health International, l’organizzazione no profit impegnata nel sostegno delle donne. La borsa Tommy Hilfiger è una tracolla in pelle martellata in un bel blu navy con tasche asimmetriche e dettagli in metallo dorato, il prezzo è 299,00 euro, ma 100 andranno direttamente in beneficenza, un terzo dei profitti è molto generoso. In merito a questa iniziativa Naomi Watts ha dichiarato: “Sono onorata di partecipare a questa campagna insieme a Tommy. Poter supportare una causa così ammirevole significa molto per me e vorrei sottolineare l’importanza della diagnosi precoce. Con due bambini piccoli so quanto possa essere frenetica la vita, ma un controllo richiede solo pochi minuti e può salvarti”. Le foto sono state realizzate dal fotografo di moda Patrick Demarchelier.

La capsule collection di Airc e Hard Rock Café

Airc e Hard Rock Cafe collaborano per sostenere la ricerca, la campagna Pinktober è internazionale e coinvolge delle madrine d’eccezione: l’ambasciatrice globale è la cantautrice pop canadese Lights, quelle italiane sono la ginnasta Carlotta Ferlito e la showgirl Maddalena Corvaglia. Per tutto il mese di ottobre in tutti gli Hard Rock Cafe del mondo e sullo shop online si possono acquistare i capi e accessori destinati a finanziare la ricerca, nei locali sarà anche servito uno speciale cocktail che andrà a finanziare la Breast Cancer Research Foundation. Per quanto riguarda l’Italia negli Hard Rock Cafe di Roma, Firenze e Venezia saranno vendute delle t shirt e dei braccialetti, i prezzi rispettivamente 26,00 dollari e 1,00 euro. Se non avete molta disponibilità economica potete prendere qualche braccialetto, con una spesa minima andrete a sostenere la ricerca.

Cruciani: il braccialetto con il fiocco rosa

Il fashion brand Cruciani ci propone un braccialetto crochet in edizione limitata in un dolcissimo rosa e fatto con piccoli nastri rosa uniti l’uno dietro l’altro. Tramite la vendita di questi bracciali Cruciani vuole sostenere gli studi per la tecnica IART, una terapia sperimentale che mira a sostituire i canonici due mesi di radioterapia (dopo l’asportazione del tumore) con una iniezione di una vitamina radioattiva da fare il giorno dopo l’intervento. A curare questo progetto è Giovanni Paganelli, medico ricercatore che Cruciani intende sostenere per aiutarlo ad aiutare tutte le donne. Il prezzo de braccialetto è di 10,00 euro e lo trovate nelle migliori gioiellerie e online tramite lo shop del sito ufficiale.

QVC Italia e il pendente Bliss

QVC Italia sostiene la campagna “Fund For Living” di Breast Health International per la lotta contro il tumore al seno con un gioiello molto carino firmato Bliss. Il pendente Bliss fa parte della linea Fil Rouge e può essere usato come collana o come bracciale grazie ai due cordini di cotone cerato intercambiabili. realizzato in argento 925 rodiato e impreziosito da un piccolo diamante luminoso, sul bordo è incisa la frase: “: Il pensiero è un filo che unisce”. Per ogni gioiello acquistato QVC Italia donerà una parte dei proventi a Fund For Living di BHI per sostenere le donne economicamente e aiutarle ad affrontare le cure. La collana Bliss costa 79,00 euro e la potete acquistare direttamente online .

Aveda, Estée Lauder Pittarosso

Le iniziative benefiche coinvolgono anche vari brand beauty come Estée Lauder che è partner della campagna promozionale mondiale. Per ogni prodotto acquistato della linea Advanced Night Repair di Estée Lauder al Long Last Lipstick di Clinique, dalla crema mani The Hand Treatment di La Mer al Pro LS All in one Face Treatment di Lab Series, Estée Lauder donerà 5,00 euro alla LILT. Anche Aveda da il suo contributo donando 2,00 euro per ogni confezione di Hand Relief with Shampure Aroma acquistato dai suoi clienti. Pittarosso sceglie una via diversa per sostenere la ricerca e organizza la “PittaRosso Pink Parade”, si tratta di una camminata di beneficenza (non competitiva) che si terrà a Milano il 26 ottobre 2014, tutti i soldi raccolti saranno donati alla “Pink is good”, il progetto della Fondazione Umberto Veronesi.

Molto generosi anche i marchi cosmetici come Essie che ha creato una speciale capsule collection proprio per sostenere il mese rosa della prevenzione, la Essie Breast Cancer Awareness, un tris di smalti in altrettante speciali sfumature di rosa. Deborah Milano invece in occasione del lancio del nuovo fondotinta DD Foundation, ha deciso di finanziare una borsa di studio di 12 mesi della Pink is Good della Fondazione Umberto Veronesi. Douglas ha indetto i Pink Days, in alcuni punti vendita di Roma, Bologna, Pisa, Bari e Torino gli esperti della Fondazione Veronesi saranno a disposizione per un consulto sui metodi di prevenzione, dall’alimentazione allo stile di vita.

Ralph Lauren e la PinkPonyPromise

Ralph Lauren partecipa attivamente e in modo originale al mese della prevenzione con un’iniziativa social, la Pink Pony Fund, la casa di moda americana ha deciso di sfidare il successo dell’Ice Bucket Challenge con una campagna molto generosa e coinvolgente. Se chi partecipa tagga 5 amici, Ralph Lauren aggiungerà un dollaro per ognuno, il tutto fino ad arrivare a 1 millione di dollari in totale. L’iniziativa è davvero bellissima e generosa, il denaro verrà devoluto al Ralph Lauren Center for Cancer Care and Prevention e al Memorial Sloan Kettering Cancer Center.

UGG sotiene la Fondazione Susan G. Per ogni paio di scarpe vendute UGG donerà un corrispettivo di 5,00 dollari, (fino ad un massimo di 50,000 dollari), una cifra generosa per un’iniziativa molto carina che non mancherà di appassionare gli amanti del brand. Le scarpe sono disponibili in tre modelli: due stivaletti bassi in marrone e in rosa con il fiocco rosa ricamato ed un paio alti in grigio con il ricamo ed anche una decorazione con i fiocchetti nella parte posteriore.

Il fashion brand di scarpe APL (Athletic Propulsion Labs) sostiene la ricerca contro il cancro al seno con due paia di sneakers pensate per noi donne ma anche per uomini. I fondatori del brand, i gemelli Ryan Adam Goldston, hanno creato queste scarpe in modo che tutti possano dimostrare il sostegno a questa causa. Ryan ha dichiarato: “Questa è una causa molto importante per Adam e me, la nostra nonna è morta dopo una battaglia coraggiosa con questa terribile malattia. Come marchio, e personalmente, abbiamo voluto creare prodotti che consentano uomini e donne la possibilità di mostrare il loro sostegno, donare in beneficenza, aiutare a costruire la consapevolezza e, infine, trovare una cura”. Il 10% dei soldi raccolti dalla vendita di queste calzature, tra ottobre e dicembre, sarà devoluto alla ricerca.

Think Pink sostiene la ricerca per la prevenzione del tumore al seno con un set di accessori creati appositamente per questa occasione: un plaid morbidissimo ed un set di calzini colorati e versatili disponibili in vari colori moda. Per il secondo anno consecutivo “Pink is Good” a sostegno della lotta contro il tumore al seno, il plaid e le calze sono già disponibili nei negozi più forniti che trattano il brand e andranno a finanziare i progetti di ricerca per rendere il tumore al seno una malattia sempre più curabile. Con un piccolo acquisto, tra l’altro molto carino, sarà possibile partecipare ad una campagna mondiale che ha per simbolo il nastro rosa e che mira a rendere sempre migliore, più lunga e felice la vita delle donne.

Il bracciale chic di Ottaviani

Ottaviani è un marchio di gioielli amatissimo dalle donne che ha deciso di sostenere fondazione Fondazione Umberto Veronesi “Pink is Good” con in edizione limitata, un modello molto elegante e chic perfetto da abbinare ad ogni look elegante. Questo bracciale è formato da fili di perline, bianco perlato e rosa, intrecciati tra loro e impreziositi da una chiusura rotonda in argento, sempre fatta con le perline, che crea un effetto filigrana. Questo bracciale lo trovate nelle migliori gioiellerie ed una parte dei soldi ricavati dalla vendita sarà devoluta alla ricerca. Potete prenderlo per voi o portarvi avanti per i regali di Natale con un gioiello bello e buono.
ebay ugg Prevenzione tumore al seno