scarpe ugg sito ufficiale Louboutin vince la causa contro YSL e detiene il primato della suola rossa

scarpe ugg sito ufficiale Louboutin vince la causa contro YSL e detiene il primato della suola rossa

ugg boots cheap Louboutin vince la causa contro YSL e detiene il primato della suola rossa

Christian Louboutin si conferma re indiscusso della suola rossa e vince la guerra contro YSL. Tranne che per le scarpe con la tomaia dello stesso colore, quindi con effetto monocromatico. Lo ha stabilito la Corte d’Appello di New York, che risolve così la diatriba iniziata lo scorso anno tra le due maison, quando lo stilista di scarpe più amato dalle shoes addicted fece causa a YSL, reo di aver violato il brevetto dell’ambita nuance “china red” delle suole con la sua collezione Cruise 2011 in cui appariva un modello di scarpa rosso con suola del medesimo colore.

Da quando depositò il brevetto nel 1992 presso il tribunale di Manhattan, Louboutin rivendica la suola rossa come patrimonio esclusivo delle sue calzature e non a caso è stata soprannominata “provocatrice d’invidie”. E se la prima battaglia fu vinta da YSL per un brevetto considerato “troppo generico”, l’appello ha portato i suoi frutti:

“Si ritiene che la suola laccata rossa, applicata a una scarpa con una tomaia di un colore diverso, si è un elemento atto a identificare e a distinguere il marchio Louboutin ed è quindi un simbolo distintivo che rientra nella protezione dei marchi.”

Tuttavia i giudici hanno stabilito che solo in contrasto con la tomaia è riconducibile a Louboutin: YSL potrà così continuare a produrre calzature con suola e tomaia rossa perché considerate monocromatiche. Piena soddisfazione da entrambi le parti: lo stilista parigino che vede riconosciuta la sua intuizione come “trademark” e YSL che rivendica il suo diritto a produrre il modello Cruise rosso. Noi, francamente, non avevamo dubbio alcuno che Loubie ce l’avrebbe fatta anche questa volta.
scarpe ugg sito ufficiale Louboutin vince la causa contro YSL e detiene il primato della suola rossa

Tags: No tags